Politica

Maule: «Degrado in tutto il Comune. Il sindaco distrae i cittadini con feste come i Romani al Colosseo»

degrado giuncarico

GAVORRANO – «Ci preme quest’oggi intervenire con un deciso richiamo al primo cittadino, affinché le sue attenzioni siano maggiormente rivolte verso lo stato di assoluto degrado che regna nella quasi totalità delle frazioni» a dirlo Andrea Maule capogruppo di minoranza in consiglio comunale. «Il sindaco Andrea Biondi ci ha ormai abituati ad un modus operandi simile a quello adottato da alcuni imperatori romani: di fronte a serie problematiche che investivano la cittadinanza, gli imperatori organizzavano lunghi periodi di feste e giochi all’interno del Colosseo. I cittadini erano così “distratti” dalle problematiche del quotidiano e l’imperatore regnava sereno e beato».

«Ebbene, il Comune di Gavorrano non è la Roma imperiale e soprattutto il Biondi non è l’imperatore dei gavorranesi. Pur ritenendo “piacevoli” le varie iniziative, feste, festicciole, cerimonie, compleanni e matrimoni che il sindaco abitualmente organizza, lo invitiamo a svestire ogni tanto i panni da influencer e dedicarsi a quelle problematiche con le quali i nostri cittadini quotidianamente si scontrano».

«Per sua semplicità, gliene ricordiamo giusto qualcuna: piazza Salvo d’Acquisto a Ravi. A seguito di nostra interpellanza dell’agosto 2020, i tecnici del Comune la invitavano ad effettuare entro la fine dell’estate (estate 2020) manutenzione al parcheggio. I tecnici stessi stimavano una spesa di circa 30 mila euro per porre rimedio alle criticità emerse sulla struttura di calcestruzzo armato. Ad oggi, pieno autunno 2021, lei non ha ancora posto rimedio a questa problematica».

«Pubblica illuminazione a Giuncarico. Da mesi e mesi la pubblica illuminazione dell’abitato di Giuncarico dimostra gravi criticità. In particolare via Sotto Montaccio e l’adiacente parcheggio del Fontino. A tutt’oggi gli studenti, ogni sacrosanta mattina, devono raggiungere a piedi la fermata dell’autobus nel più completo buio. Glielo abbiamo segnalato più e più volte. Irrisolto» prosegue Maule.

«Ancora a Giuncarico, il campo sportivo polivalente. Simbolo inequivocabile del fallimento amministrativo del suo partito. Situazione di degrado assurda, al quale ancora oggi lei e la sua squadra di governo avete posto alcun rimedio. Manutenzione della viabilità nella quasi totalità delle frazioni ed in particolare a Bagno. Transitare in alcune vie, vista la presenza di mostruose buche nell’asfalto, può rivelarsi incredibilmente pericolo. Eppure, lei lì addirittura ci vive».

«Questi sono solo alcuni esempi di come questa amministrazione sia totalmente disinteressata alla manutenzione e cura delle frazioni. Troppo spesso nella scala delle priorità del primo cittadino prevalgono altri impegni, prevalentemente mondani. Lo invitiamo quindi a posare il calice, riporre la fascia tricolore nell’apposita custodia, ed occuparsi concretamente e seriamente delle troppe problematiche che assillano la nostra collettività».

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI