Quantcast

«Dalla parte di Cerboni». Liberali, Riformisti e Socialisti appoggiano la mozione sul suolo pubblico 

GROSSETO – «L’iniziativa di Giacomo Cerboni, consigliere della Lega, di sostegno alle attività economiche che hanno bisogno di occupare suolo pubblico è coerente con la visione di comunità che hanno Liberali, Riformisti e Socialisti. Siamo a fianco delle persone che lavorano e delle imprese che in questi anni difficili hanno mantenuto vivo il tessuto economico grossetano». Così il capogruppo di Liberali, Riformisti e Socialisti Valerio Pizzuti

«La mozione di Cerboni indica una metodologia anche alla stessa maggioranza che governa. Non si può governare in maniera statica e astratta senza la giusta attenzione a quanto succede nella propria città. Il nostro sostegno convinto non è quindi a Cerboni in quanto rappresentante politico, ma al merito della questione e al pubblico a cui indirizza la sua azione». 

«Non solo. Invitiamo Cerboni, tutto il Consiglio Comunale, la Giunta e il Sindaco, a fare un ulteriore passo in avanti. La ripartenza che è in atto in tutto il Paese deve essere sostenuta con convinzione con tanti piccoli, ma coordinati interventi che la accompagnino. La mozione di Cerboni va in questa direzione, ma è ancora timida. Si potrebbe fare di più».

«In campagna elettorale noi Liberali, Riformisti e Socialisti abbiamo proposto un intervento mirato alla riqualificazione del centro storico e delle Mura Medicee. Integriamo la mozione o concordiamone un’altra che preveda nel 2022:

  • i parcheggi gratuiti intorno al centro almeno per le prime 2 ore (così da garantire il ricambio dei posti e la possibilità di parcheggio), 
  • un contributo per arredi omogenei e di qualità 
  • forme di sostegno a chi non ha suolo pubblico.

Questo è il nostro modo di “governare dall’opposizione” perché l’interesse è esclusivamente il bene della nostra comunità e del territorio in cui viviamo».

Commenti