Quantcast

12 nuovi positivi a Roccastrada: due focolai nel comune. Tutto è partito da due cene

ROCCASTRADA – Duo focolai in due frazioni di Roccastrada. È questa l’origine dei 12 nuovi positivi che sono stati segnalati oggi dalla Asl nel comune.

Un focolaio è a Torniella e uno a Sticciano. Sembra che entrambi siano scaturiti da due cene-feste che sarebbero state fatte nei giorni scorsi. Poi al rientro a casa il virus è entrato nelle famiglie. Al momento i positivi totali in paese sono 41, 39 casi in isolamento domiciliare e due in Rsa.

La scorsa settimana è iniziato il tracciamento di comune accordo tra Amministrazione e Asl, e questi sono i risultati di questi nuovi positivi. «A questo punto però dovremmo aver circoscritto la cosa – afferma il sindaco, Francesco Limatola – abbiamo messo in quarantena i soggetti interessati e fatto tamponi a tutti. Dovremmo aver chiuso il cerchio».

«Con l’Asl stiamo organizzando, per domenica 28, uno screening di massa e una campagna di vaccinazione con il camper. L’appello a tutti è a vaccinarsi. Solo con il vaccino e una continua azione preventiva riusciremo ad uscirne liberi dal virus. Continuiamo ad essere prudenti. Fuori dalla famiglia, in caso di assembramenti, nei bar e locali pubblici è necessario adottare tutte le misure di prevenzione dettate ormai da tempo, dalla mascherina ai frequenti e accurati lavaggi delle mani».

«Molti dei nostri anziani hanno già ricevuto la terza dose grazie al grande lavoro dei medici di base. Non basta. I non vaccinati sono come “crepe” che creano infiltrazioni nel piano di difesa che, giorno dopo giorno, il nostro Paese sta costruendo».

Commenti