Quantcast

Lavori alla villa senza autorizzazione e violando il vincolo idrogeologico: denunciato un uomo

Più informazioni su

SATURNIA – Stava facendo lavori di muratura in una villa, ma non aveva autorizzazioni. Non solo, la zona era sottoposta a vincolo idrogeologico e non erano state rispettate neppure le norme sismiche.

Un uomo è stato denunciato per aver aperto un cantiere edile in una villa di San Martino sul Fiora nel comune di Manciano. Durante un servizio di controllo i Carabinieri della stazione di Saturnia hanno notato che era stato aperto un cantiere edile, in corso d’opera, dove gli operai stavano eseguendo alcune opere murarie in una abitazione.

Il successivo controllo dell’Arma, effettuato sia sul cantiere che presso gli uffici comunali, ha fatto emergere che le attività di costruzione stavano procedendo in assenza di qualsivoglia titolo autorizzativo ed in violazione delle norme antisismiche, ma anche che la zona è addirittura sottoposta a vincolo idrogeologico. Per queste ragioni, i Carabinieri all’esito delle verifiche fatte hanno contestato al proprietario dell’abitazione, un cittadino straniero che dimora stabilmente in Italia, la violazione urbanistica.

Al proprietario un cittadino straniero che dimora stabilmente in Italia, è stata contestata la violazione urbanistica, e l’immediata cessazione dei lavori ed il ripristino dei luoghi, con l’abbattimento delle opere già realizzate.

L’attività svolta dai Carabinieri di Saturnia si inserisce in un contesto che vede l’Arma impegnata nella tutela dell’ambiente, dell’integrità del territorio ma soprattutto nella salvaguardia dell’incolumità delle persone.

Spesso infatti, da opere realizzate in maniera non conforme, specie in zone caratterizzate dalla presenza di vincoli idrogeologici e di natura paesaggistica, derivano serie minacce alla sicurezza dei cittadini: ciò è di tutta evidenza in occasione di eventi atmosferici straordinari.

E’ noto, infatti, che in occasione di forti precipitazioni, e conseguente innalzamento dei livelli delle falde e dei corsi d’acqua, le opere realizzate in maniera difforme sono più facilmente destinate a cedimenti e crolli.

Più informazioni su

Commenti