Quantcast

Cambiamenti climatici: gli studenti della scuola Bugiani al summit mondiale di Glasgow

Gli studenti hanno realizzato delle foglie che verranno inserite alla foresta realizzata dai ragazzi di tutto il mondo

Più informazioni su

FOLLONICA – Gli studenti della classe 3 D della scuola superiore di primo grado Arrigo Bugiani di Follonica hanno partecipato al concorso proposto da COP26, la Conference of parties 26th meeting, che si è tenuta a Glasgow.

Lo scopo del summit mondiale è di accelerare le azioni proposte nell’agenda 2030 per fronteggiare i cambiamenti climatici e le disastrose conseguenze che ne derivano.

Il titolo del concorso è “Forest of Promises”. Ad ogni studente è stato chiesto di lavorare a una foglia da sommare alle tante foglie prodotte dagli studenti di tutto il mondo, per formare appunto la foresta delle promesse. Le foglie potevano essere vere oppure disegnate dagli alunni. Su un lato della foglia gli studenti hanno scritto la promessa al pianeta con la quale si impegnano a contribuire nel proprio piccolo a migliorarne le condizioni ( I’ll try to waste less, to recycle, to protect the enviroment sono state le promesse più frequenti) dall’altro lato della foglia, invece, hanno scritto la loro richiesta ai leader mondiali come “Try to keep the promises, help to stop deforestation, stop using fossil fuels, Don’t bla bla bla”.

scuola Bugiani summit Glasgow

Gli studenti hanno lavorato insieme, si sono scambiati idee, hanno parlato di problematiche ambientali e hanno cercato di suggerire possibili soluzioni ai problemi di inquinamento e spreco che si verificano quotidianamente. L’aspetto ancora più interessante è che hanno usato la lingua inglese per comunicare le loro idee, comprendendo come questa lingua possa metterli in contatto con gli alunni di tutto il mondo.

Le foglie sono state poi inviate a Glasgow e, pochi giorni dopo, hanno ricevuto il Certificate COP26 del quale sono stati molto orgogliosi.

Più informazioni su

Commenti