Quantcast

Gea bella ai supplementari, vittoria nell’extratime contro il Libertas Lucca

GROSSETO – Quarta vittoria stagionale e seconda all’extratime per la Gea Basketball Grosseto, che conserva l’imbattibilità casalinga al termine di una battaglia contro una Libertas Lucca mai doma, che ha condotto praticamente per 39′ di gioco cedendo ad una manciata di secondi dalla fine. I ragazzi di Pablo Crudeli sono riusciti a portare gli avversari al supplementare e, come era già successo con Calcinaia, hanno brindato al successo. Decisiva la tripla di Edoardo Furi, il migliore in campo anche per i 20 punti messi a segno, quando sul cronometro mancavano solo 22 secondi. Un successo fortemente voluto.

“Sono contento per i ragazzi – è il commento finale di Pablo Crudeli – che sono stati bravi a recuperare il ritardo accumulato anche a causa di qualche momento di distrazione. Non era facile rimediare il -4 nel supplementare contro una squadra che ci ha messo in grossa difficoltà con ottimi tiri e un gioco veloce. Sono comunque due punti importanti”.
A ritmi elevatissimi il primo quarto. Lucca parte sul 6-2, viene raggiunta da Furi a 3’32, ma fugge nuovamente fino ad arrivare a più dieci, 11-21, a un minuto dalla fine. Morgia e Piccoli permettono di andare al primo riposo sul -6. Nel secondo periodo partono bene i grossetani che, grazie ad una bomba e un canestro da sotto di Morgia, si riportano a meno 3 sul 22-25. Gli ospiti infilano un parziale di 12-4 che a 2’15 dall’intervallo li porta ad avere il vantaggio massimo di 11 lunghezze (26-37). Un libero di Piccoli e un’azione da tre punti mandano la Gea al riposo con sette punti da recuperare.

Gea serie D - Dario Romboli

Al rientro dagli spogliatoi le splendide triple di Dario Romboli (due) e di Edoardo Furi permettono ai ragazzi di Crudeli di agganciare la Libertas sul 39-39 dopo 3’10. Morello riporta avanti Lucca con una bomba, ma è capitan Furi a regalare immediatamente il 42-42 con un altro tiro dalla distanza. Il terzo quarto è un festival delle triple e quella di Ottone consente a Lucca si andare a +4 (44-48) a due minuti dalla conclusione del periodo, che si chiude poi con il quintetto di Romani avanti 44-52. La gara rimane appassionante anche nell’ultimo tempino, con Grosseto che si riporta sotto, arrivando a -2 e per tre volte trova il pareggio prima del canestro ospite. A 40 secondi Mirko Mari, da sotto, firma il primo sorpasso della gara (57-55). A 24 secondi Giovannetti pareggia. E sul 59-59 si va all’overtime. Un’incursione di Furi, con un libero supplementare, porta la Gea a più tre ma le bombe di Cecconi e Guidi cambiano nuovamente il punteggio (62-65).

La terza tripla di fila, di Cecconi, vale il 62-68 a 2’32 dalla sirena. Sembra la fine per le speranze locali, ma un parziale di 5-0 (liberi di Romboli e tripla di Mari) riavvicina la Gea che rimette la testa avanti a 22 secondi con la bomba di Furi (la terza della sua bella partita), 70-69. Piccoli sbaglia due liberi ma la difesa fa buona guardia: la Gea porta a casa una vittoria bellissima, che consente di rimanere a contatto col vertice.

Gea Basketball Grosseto-Libertas Lucca 70-69
GEA GROSSETO: Bambini, Roberti 8, Morgia 6, Furi 20, Simonelli, Neri, Scurti 4, Romboli 8, Mazzei, Bacchescni, Mari 13, Piccoli 9. All. Crudeli.
LIBERTAS LUCCA: Gianni 7, Nieri, Puccinelli, Mattei, Giovannetti 11, Berti 2, Fracassini 14, Morello 6, Guidi 9, Cecconi 15, Ottone 5. All. Romani.
ARBITRI: Giovanni Belgodere e Marco Galimberti di Firenze.
PARZIALI: 15-21, 30-37; 44-52, 59-59.
NOTE: tecnico a Roberti a 7’30 dalla fine del 4° quarto. Tiri liberi 7/10 Grosseto, 7/11 Lucca.

Commenti