Quantcast

Balneari, FdI: «Pd e Sinistra Italiana su posizioni differenti nella città del Golfo»

FOLLONICA – “La sentenza sulle concessioni demaniali da parte del Consiglio di Stato, rappresenta l’ennesima mazzata per un settore, come quello dei nostri balneari, che da decenni svolge nel territorio comunale follonichese un importante  ruolo sia nell’economia che nello sviluppo turistico”, così interviene Agostino Ottaviani, coordinatore comunale circolo Fratelli d’Italia Follonica.

“In questi giorni sulla stampa locale, – commenta Ottaviani – abbiamo letto differenti prese di posizione da parte di chi guida il nostro comune. Da una parte c’è il Pd follonichese, che pur elogiando i dettami della sentenza, poi rimane in “mezzo al guado”, affermando, come si legge nella nota apparsa sulla stampa: “Vogliamo rifuggire un approccio in cui da una parte ci sono i paladini della spiaggia pubblica e dall’altra quelli delle concessioni”. Dall’altra una parte, invece ci sono invece le posizioni della Sinistra Italiana follonichese, che su questo delicato tema sono molto diverse da quelle espresse dal Pd”.

“Alla luce di tutto questo, – prosegue il responsabile comunale FDI Follonica – sorge spontanea una domanda: quale sarà la linea politica che seguirà il nostro comune in questa vicenda?”

“Come Fratelli d’Italia, è chiaro da che parte stiamo, visto che da sempre sosteniamo chi opera e lavora nel nostro territorio, e i balneari, le partite Iva e i lavoratori follonichesi sono tra questi. Adesso aspettiamo invece, come si comporterà e si muoverà in futuro l’amministrazione comunale, visto che in giunta e quindi in cabina di comando ci sono rappresentanti del Pd e di Sinistra Italiana assieme”, conclude Agostino Ottaviani.

Commenti