Quantcast

Ritorna lo stage di Volpini: l’allenatore di Sinner al Village Padel & Tennis

Più informazioni su

GROSSETO – Torna a Grosseto l’atteso stage del Piatti Tennis Center con direzione tecnica di Andrea Volpini, attuale allenatore di Jannik Sinner. Dopo il successo della prima edizione svoltasi nello scorso mese di settembre, l’evento verrà replicato dal 10 al 12 dicembre e non sarà certamente l’ultimo. Già in agenda sono fissate nuove date per il 2022: 28-30 gennaio e 18-20 marzo.

La clinic verrà effettuata presso il prestigioso circolo The Village Padel & Tennis in via Davide Lazzeretti 52, mentre i giocatori potranno soggiornare nella splendida location di Fattoria San Lorenzo sulla Via della Trappola. Le clinic di tennis, che prevedono un numero limitato di partecipanti, sono aperte a giocatori di ogni livello, adulti e bambini, che vogliono migliorare le proprie prestazioni sul campo. Nella prima edizione Riccardo Piatti partecipò personalmente alle sessioni di allenamento e alle spiegazioni teoriche supportate da video analisi. La novità della nuova “clinic” di dicembre è, invece, il Direttore Tecnico Andrea Volpini.

Stage padel del tecnico di Sinner

Ma come è arrivato Volpini ad essere l’allenatore di Sinner? Classe ’89, a 7 anni Andrea deve scegliere, come capita spesso, se giocare a calcio oppure a tennis. Fortunatamente per lui e per tutti, preferisce la racchetta. Inizia a giocare i tornei junior vincendo molto, ed è presto tra i giovani più promettenti diventando nazionale under 14/16 insieme a Fabbiano, Trevisan, Abbondanzieri e Lopez. Da subito la sua più grande qualità risulta essere la comprensione del gioco e il saper stare in campo “leggendo” bene la partita …. caratteristiche fondamentali che gli permetteranno di arrivare al vertice del coaching tennistico internazionale. Dopo la laurea in Scienze Motorie all’Università di Firenze diviene preparatore fisico di primo e secondo livello e alla fine Maestro Nazionale. L’incontro con Riccardo Piatti al suo circolo di Colle Val d’Elsa è decisivo; capisce che deve seguirlo perché sente il bisogno di contaminazioni importanti. Sceglie di avvicinarsi al “metodo Piatti” e lo conosce meglio in occasione di alcuni stage all’Isola d’Elba. Da lì il passo sarà breve, in quanto approda in pianta stabile a Bordighera.

Nel 2017 avviene la svolta: l’apertura del “Piatti Tennis Center” insieme al concretizzarsi di un progetto che lo vedrà protagonista. Il centro aumenta esponenzialmente sia per il numero dei giovani atleti che per quello dello staff; in breve si contano più di 40 agonisti fissi residenti e molti altri in consulenza. E’ così che giocatori affermati del calibro di Djokovic, Wawrinka, Sharapova … vengono ad allenarsi a Bordighera. Nel 2015 Andrea Volpini incontrerà il giovanissimo Sinner di soli 14 anni. Il tennista e l’allenatore si ri-conoscono in un duo perfetto ed affine; così partono insieme per intraprendere un meraviglioso viaggio fatto di fatica e di tanta determinazione; entrambi rigorosi e tenaci vogliono arrivare al top e lavorano duramente per ottenere risultati sempre più ambiziosi. Di lì a poco sarà sempre di più una “cavalcata” vincente che porterà il giovane campione italiano a conquistare, ad oggi, il nono posto del ranking mondiale.

Più informazioni su

Commenti