Quantcast

Sino a 8mila euro di contributi alle imprese grossetane. Si può investire in pubblicità e presidi di sicurezza

GROSSETO – Si amplia il numero delle attività ammesse a partecipare al contributo che il Comune di Grosseto mette a disposizione delle micro e piccole imprese, e aumenta anche la cifra rendicontabile e rimborsabile. Si passa infatti dai 1500 euro delle microimprese e 3mila per le piccole imprese, a 4 mila e 8 mila. Inoltre il provvedimento interesserà anche le strutture ricettive quali alberghi e residenze turistico alberghiere.

Tra le spese rimborsabili anche quelle pubblicitarie. proprio per questo la nostra testata ha preparato delle offerte ad hoc per quelle aziende che vorranno investire in pubblicità su IlGiunco.net. Se interessati vi invitiamo a contattarci alla mail info@ilgiunco.net o al numero 334.5212000.

Ma leggiamo insieme come cambia il bando e cosa ha previsto il Comune di Grosseto:

In ragione del persistere dello stato di emergenza e della presenza di fondi ancora disponibili, l’Amministrazione comunale ha ritenuto opportuno modificare le linee di indirizzo di cui all’avviso per la concessione di contributi a fondo perduto a sostegno delle micro e piccole imprese del commercio, dell’artigianato e dell’agricoltura del Comune di Grosseto a seguito dello stato di emergenza derivante dalla diffusione epidemiologica del covid 19.

E’ stata, infatti, estesa l’ammissibilità al contributo includendo anche le strutture ricettive quali alberghi e residenze turistico alberghiere, includendo le spese sostenute per i dispositivi di sicurezza individuali ed è stato incrementato l’importo del contributo massimale erogabile fino a € 4.000 per le microimprese e fino a € 8.000 per le piccole imprese.

Al fine di scongiurare un eventuale svantaggio a discapito delle imprese che ad oggi hanno già ottenuto l’erogazione o trasmesso domanda di contributo, sarà riconosciuto automaticamente quanto spettante per differenza alle imprese che hanno già ricevuto l’erogazione del contributo e sarà incrementato il numero di richieste di sostegno ammissibili per ciascun soggetto a complessive due domande di contributo nel periodo intercorrente fino alla scadenza dell’avviso.

“A causa del persistere dello stato di emergenza, ed a seguito di nuovo confronto con le associazioni di categoria del territorio, abbiamo ritenuto opportuno potenziare il sostegno alle imprese ampliando le categorie di attività ammissibili al contributo includendo anche specifiche tipologie di strutture ricettive quali alberghi e residenze turistico alberghiere – commentano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alle attività produttive Bruno Ceccherini – il perdurare dell’emergenza infatti ha determinato impatti negativi anche nel settore turistico-ricettivo; inoltre abbiamo incluso nel contributo anche le spese per i dispositivi di protezione individuale ed aumentato l’importo massimale erogabile”.

C’è ancora tempo fino al 31 dicembre 2021 per usufruire del contributo.

Per info https://new.comune.grosseto.it/web/bandi-e-avvisi-dellufficio-attivita-produttive

Commenti