Quantcast

Riserva naturale nell’area ex Anpil: il Comune sospende la richiesta alla Regione

Più informazioni su

PIOMBINO – La Giunta ha approvato una delibera che sospende la richiesta avanzata nel 2016 dal Comune di Piombino volta a trasformare l’area ex Anpil del parco della Sterpaia in Riserva regionale.

“Nel 2016, alla decadenza della norma Anpil – spiega il sindaco Francesco Ferrari –, si è posta la necessità di adottare un altro strumento di tutela dell’area naturalistica del parco della Sterpaia. Pertanto, l’allora amministrazione comunale avanzò la richiesta di trasformarlo in Riserva regionale che, però, non ha più visto sviluppi da parte della Regione Toscana. Visto il percorso di revisione degli strumenti urbanistici che stiamo portando avanti proprio in questo periodo e vista l’immutata necessità di tutela dei beni paesaggistici e della biodiversità, abbiamo deciso di sospendere tale richiesta così da avere modo di valutare attentamente le possibilità che abbiamo a disposizione per raggiungere tale scopo”.

“Il parco della Sterpaia è un luogo già antropizzato ed è particolarmente caro a cittadini e visitatori: il nostro obiettivo è quello di tutelare la tipicità dell’area e, allo stesso tempo, mantenerla fruibile con servizi adeguati in grado di coniugare queste due necessità. Una volta concluso il percorso urbanistico invieremo una nuova richiesta aggiornata frutto di un’attenta riflessione e coerente con l’indirizzo dato dal Piano operativo”, conclude il sindaco.

Foto dalla pagina Facebook del Comune di Piombino.

Più informazioni su

Commenti