Quantcast

Digitalizzazione: i cittadini potranno scaricare i certificati online. Ecco quali

MASSA MARITTIMA – Dal 15 novembre i cittadini residenti nel Comune di Massa Marittima potranno scaricare i certificati anagrafici online in maniera autonoma e gratuita.

Il Comune ha compiuto un ulteriore passo in avanti verso la digitalizzazione dei processi amministrativi attraverso l’ingresso nell’Anpr, Anagrafe nazionale della popolazione residente, ovvero la banca dati nazionale istituita dal Ministero dell’Interno, nella quale confluiranno progressivamente tutte le anagrafi dei Comuni italiani. Ad oggi, l’Anpr raccoglie i dati del 98% della popolazione italiana con 7794 comuni già subentrati e i restanti in via di subentro.

Il nuovo servizio permetterà di scaricare i certificati in modo autonomo per sé stessi o per un componente della propria famiglia, direttamente dal proprio computer. Non ci sarà più bisogno di recarsi fisicamente allo sportello e non dovrà neppure essere pagata la marca da bollo. Per usufruire del servizio, sarà sufficiente essere dotati di Spid o di una carta d’identità elettronica o di una Carta Nazionale dei Servizi (CNS) attraverso le quali accedere al portale del Ministero dell’Interno.

“Grazie al minuzioso lavoro dei nostri uffici – sottolinea il sindaco Marcello Giuntini – il Comune di Massa Marittima si è attivato per garantire ai propri cittadini questo importante servizio che va nella direzione di semplificare e velocizzare la burocrazia, potendo godere appieno dei diritti digitali. Ci sono importanti vantaggi anche per la Pubblica Amministrazione che guadagna in efficienza, ottimizza le risorse, semplifica e automatizza le operazioni, interagisce in modo più semplice con altre pubbliche amministrazioni, avendo a disposizione un punto di riferimento unico di dati e informazioni anagrafiche, dal quale poter reperire informazioni certe e sicure.”

I certificati on line saranno gratuiti e potranno essere rilasciati anche in forma contestuale (ad esempio cittadinanza, esistenza in vita e residenza potranno essere richiesti in un unico certificato). Anpr è un progetto del Ministero dell’Interno la cui realizzazione è affidata a Sogei, partner tecnologico dell’amministrazione economico-finanziaria, che ha curato anche lo sviluppo del nuovo portale.

Di seguito l’elenco dei 14 certificati anagrafici scaricabili in modo autonomo on line:

anagrafico di nascita;

anagrafico di matrimonio;

di Cittadinanza;

di Esistenza in vita;

di Residenza;

di Residenza Aire;

di Stato civile;

di Stato di famiglia;

di Stato di famiglia e di stato civile;

di Residenza in convivenza;

di Stato di famiglia Aire;

di Stato di famiglia con rapporti di parentela;

di Stato Libero;

Anagrafico di Unione Civile;

di Contratto di Convivenza.

Commenti