Quantcast

Grande agonismo nella tappa argentarina del Campionato Invernale. Tutti i vincitori

MONTE ARGENTARIO – Start questo fine settimana per il 45esimo Campionato Invernale dell’Argentario organizzato dal Cicorlo Nautico della Vela Argentario. Sabato mattina alle 10 briefing sulla terrazza del circolo argentarino, a fare gli onori di casa il presidente Claudio Boccia, il vicepresidente Maurizio Belloni e il Consigliere allo Sport Alberto Morici che hanno accolto i venticinque equipaggi partecipanti. Il partner del campionato è Garmin, che ha deciso di collaborare con il Circolo per questo evento che si concluderà a metà marzo 2022; dieci orologi Quatix6 verranno estratti a sorte, uno per ogni giornata di regata, il primo armatore sorteggiato è risultato Cassiano Sabatini proprietario del Sun Fast 3200 Pizzi & Teo.

Il Comitato di Regata presieduto da Maurizio Giannelli con la collaborazione di Carlo Gargaglia, Fabio Andreuccetti, Agnese Gargiulo, Mauro Vichi e Mimosa Fontana ha organizzato i percorsi costieri che caratterizzano questa manifestazione.
 Poco dopo le 12 è iniziata la prima prova, il vento di grecale tra i 12 e i 18 nodi con mare calmo ha consentito al CdR di costruire un percorso tra Porto Ercole, Ansedonia la Formica di Burano e Punta Ciana per un totale di 16,3 nm.
 La prima imbarcazione a tagliare il traguardo è stata Bangherang Evo, l’Azuree 46 di Fabrizio Venturini, ma la vittoria in tempo compensato sia in IRC che in ORC è andata a Jolie, il First 45 di Marcello Bernabucci.
 Domenica seconda giornata di regate, prima di scendere in acqua il consueto appuntamento con gli armatori per la comunicazione del percorso scelto dal Comitato di Regata, al termine l’estrazione del secondo Garmin Quatix 6; la sorte ha premiato Filiberto Gioia, armatore del GS 43 Javal 2.

La partenza della regata è avvenuta alle 11:35 con vento proveniente dal secondo quadrante di intensità tra i 15 e i 20 nodi e mare formato. Il percorso, 15,4 nm di lunghezza, si è sviluppato nel golfo della Feniglia. La Line honours è andata ad Italica il My Song 50 di Gianluca Sansoni, in tempo compensato prima posizione per Jolie in IRC mentre Galahad, il Cutter Bermudiano costruito dal cantiere Morgan Giles nei primi anni Sessanta per la Royal Navy di Gerhard Niebauer, primeggia in ORC.
Prossimo appuntamento il 4 e 5 dicembre.

Commenti