Quantcast

Hashish a scuola: carabinieri nelle classi con i cani antidroga

Più informazioni su

FOLLONICA – Hanno ispezionato bagni e aule della scuola superiore di Follonica, sino a quando i cani antidroga dei carabinieri non hanno rintracciato alcune dosi di hashish. Nella maggior parte dei casi i proprietari si erano liberati degli involucri, tanto che non è stato possibile rintracciare i detentori, visto che erano state abbandonate a terra o in luoghi comune, tranne in un caso, in cui i carabinieri hanno rintracciato il giovane detentore.

I controlli sono partiti perché, all’esterno dell’edificio,  in corrispondenza dell’entrata o uscita dei ragazzi dalla scuola, erano stati segnalati una serie di movimenti anomali. Inoltre alcuni avevano segnalato il fatto che alcuni ragazzi erano soliti fumare nei pressi della scuola: da qui il dubbio che si potesse trattare non solo di normali sigarette ma anche di droga. Per questo i carabinieri del comando di Follonica hanno chiesto l’ausilio del Nucleo carabinieri cinofili di Pisa, che per l’occasione ha mandato sul posto degli equipaggi con a seguito animali addestrati specificamente nella ricerca di sostanze stupefacenti.

Con la collaborazione di insegnanti e dirigenti scolastici, gli alunni sono stati allontanati dalle classi, per il tempo necessario ad effettuare un controllo generale tramite i cani antidroga. Oltre alle classi, sono stati ispezionati anche bagni ed altri locali comuni, che hanno portato al rinvenimento di diverse dosi di hashish. La droga è stata sequestrata e sono partite alcune segnalazioni alla Prefettura di Grosseto, che convocherà i giovani segnalati dai Carabinieri quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Nel corso dell’anno scolastico, analoghe iniziative potranno essere replicate e ripetute, in diversi istituti scolastici, su tutto il territorio provinciale.

Più informazioni su

Commenti