Quantcast

Si ubriaca e prende a calci i poliziotti: arrestato

Più informazioni su

GROSSETO – La Polizia, nel corso dei servizi di controllo del territorio, ha arrestato un giovane di 28 anni. Verso le ore 21 di ieri sera, gli operatori della Polizia di Stato sono intervenuti in via Roma, presso un esercizio pubblico, per placare uno uomo che stava disturbando.

Sul posto il personale intervenuto ha trovato il 28enne, di nazionalità rumena, in evidente stato di agitazione e con chiari sintomi di ubriachezza. Sia all’interno del locale che fuori vi erano frammenti di vetro di bottiglia e bicchieri, scaraventati in terra dal giovane prima dell’arrivo della Polizia di Stato.

“Vano, per gli operatori, il tentativo di identificare il soggetto e di portarlo alla calma, poiché in atteggiamento aggressivo e violento nei confronti degli agenti, ha più volte tentato di sottrarsi al controllo, minacciando ed ingiuriando gli stessi, fino ad arrivare a scagliarsi contro due degli agenti con sputi e calci, facendoli cadere in terra e procurandogli lesioni giudicate guaribili dal Pronto Soccorso dell’Ospedale Misericordia di Grosseto in tre giorni per entrambi”, spiegano, in una nota, dalla Questura.

“I quattro operatori delle volanti sono riusciti ad immobilizzare l’uomo e a procedere al suo arresto perché resosi responsabile dei reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale – prosegue la nota -. Durante l’accompagnamento in Questura per gli accertamenti di rito, il fermato ha sferrato ripetutamente testate ai finestrini della volante, calci all’interno dell’abitacolo e sputi in direzione degli operatori”.

“All’interno degli Uffici della Questura ha continuato a tenere comportamenti gravemente lesivi e aggressivi rivolti agli operatori di Polizia.
L’Autorità giudiziaria ha disposto nei confronti dell’arrestato il processo per direttissima. Stamani, l’arresto è stato convalidato dal Tribunale”.

Più informazioni su

Commenti