Quantcast
Politica

L’assessore Amante senza mascherina in una scuola, Cirillo: «Manca il rispetto. Bocciata!»

Ciro Cirillo

GROSSETO – Chi Governa deve dare il buon esempio, lo insegnava già Isocrate nel IV Secolo a.c., ma se il buongiorno si vede dal mattino… Con tanto di selfie, senza mascherina e distanziamento, l’assessore Angela Amante fa il suo ingresso in “società”» così il consigliere Pd Ciro Cirillo critica l’assessore Amante senza mascherina in una scuola dell’infanzia.

«Dopo un inizio non proprio esaltante, con tanto di ammissione sulla necessità di documentarsi e studiare, il passaggio dagli orali agli scritti è disastroso. Bocciata! Capiamo che “bisogna entrare nei meccanismi” e che le “nozioni sono tante e tutte insieme”, come affermato in una recente intervista, ma sulle basi non si può transigere».

«In un momento in cui le istituzioni devono far sentire la loro presenza, con rigore e senso di responsabilità, non si può e non si deve compiere uno scivolone del genere. Assunto che ci siano degli obblighi di legge, qui si tratta di rispetto verso chi quotidianamente, lontano dalle luci della ribalta, con i volti segnati dalle mascherine, si impegna per far sembrare ai bambini che tutto sia normale, rivestendo un ruolo primario nel contesto socio-educativo attuale» prosegue Cirillo.

«I bambini e i giovani, proprio loro sono quelli che stanno pagando il costo sociale ed evolutivo più alto e per questo hanno bisogno di esempi, sani e concreti, di ascolto attivo e senso di responsabilità, non di propaganda. Se questa è la strategia educativa che si vuole perseguire, andremo poco lontano, forse o non è chiaro o non è stato spiegato ancora bene cosa significa rivestire una carica istituzionale».

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI