Quantcast
Follonica

Rivoluzione Mercato coperto: nasce il nuovo padiglione per lo show cooking. LE FOTO fotogallery video

FOLLONICA – Il Mercato coperto di Follonica si rinnova e si apre a nuove possibilità, come quella di aprire in orario serale, con chioschi che potranno accogliere aperitivi o cene, realizzare show cooking o, in generale, ospitare al proprio interno eventi legati al settore enogastronomico.

Da un paio di settimane la struttura è stata chiusa per permettere la realizzazione di uno nuovo padiglione di circa 30 metri quadrati che ospiterà tutte le novità e questa mattina, in sede di Consiglio comunale, sono state votate le linee guida per le attività conseguenti alla ristrutturazione e alla riqualificazione interna del Mercato.

I cardini sono tre: un orario più elastico per andare incontro a tutte le esigenze dei vari commercianti, la qualità dei prodotti venduti e, infine, la somministrazione in loco. Tre punti che a Firenze hanno fatto cambiare completamente aspetto al mercato centrale di San Lorenzo, oggi affollatissimo.

L’idea è infatti quella di estendere l’orario di apertura del Mercato coperto, permettendo la realizzazione di eventi che si potranno tenere di sera o durante il fine settimana. Per il nuovo progetto sono stati demoliti i vari stalli centrali e due operatori sono stati spostati nei box perimetrali. L’idea che rivoluziona il vecchio Mercato è stata discussa e condivisa con i vari commercianti che hanno la propria attività all’interno della struttura e due di loro hanno già richiesto l’estensione delle proprie pertinenze per realizzare delle cucine. Un modo, questo, per ampliare la propria attività con nuovi servizi.

«Finalmente si concretizza un processo di riqualificazione che abbiamo pensato da tempo per questo luogo – dice il sindaco di Follonica Andrea Benini – Abbiamo lavorato in modo da permettere di esaltare al meglio le eccellenze del nostro territorio: all’interno del Mercato sarà infatti possibile presentare prodotti o organizzare show cooking. Insomma un luogo dove mettere in vetrina le produzioni locali, dove sostare e mangiare, su modello del Mercato Centrale di Firenze, ovviamente modulato su scala Follonichese. Partendo dalla qualità e dall’offerta che già oggi offrono gli operatori del mercato – conclude Benini – vogliamo contribuire alla crescita del Mercato, in modo che possa essere ancora più attrattivo, anche dal punto di vista turistico».

Questo non è il primo lavoro che viene fatto al Mercato: «Si tratta di un ulteriore intervento di riqualificazione di un’area sulla quale abbiamo investito e stiamo investendo molto – dichiara il vicesindaco Andrea Pecorini – Nella scorsa consiliatura abbiamo infatti approvato e realizzato interventi per la sostituzione e la bonifica del tetto, dal quale è stato rimosso l’Eternit, la messa a norma dell’impianto antincendio e il rifacimento della vela esterna della struttura».

I prodotti locali saranno la chiave di volta: «Siamo partiti dal principio che il piato racconta il territorio – spiega l’assessore al commercio e alle attività produttive Alessandro Ricciuti – da questo concetto abbiamo ripensato il nuovo Mercato coperto per il quale la parola chiave è “qualità”. I prodotti di qualità e locali, seguendo i principi stabiliti da Vetrina Toscana, ovvero il portale della Regione Toscana che punta alla promozione dell’enogastronomia, saranno infatti il traino per il nostro nuovo Mercato, un luogo dove fare la spesa ma anche dove sostare e passare del tempo».

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI