Quantcast

Camper dei vaccini: giovedì farà tappa al mercato di Bagno di Gavorrano

BAGNO DI GAVORRANO – Nuovo appuntamento del tour nei Comuni della Maremma del camper dei vaccini che dopo la tappa di sabato scorso al mercato di Castiglione della Pescaia, si sposta nel Comune di Gavorrano.

Giovedì 28 ottobre, dalle 8.30 alle 13, il camper Bottega della Salute del Coeso Sds sarà presente nella frazione di Bagno di Gavorrano, davanti al distretto sanitario, in piazza Togliatti, 1.

Medici e infermieri della Asl Toscana sud est saranno a disposizione di tutti i cittadini che ancora non si sono vaccinati e che potranno cogliere l’occasione per farlo comodamente vicino a casa, senza doversi spostare. L’iniziativa è resa possibile grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale che ha predisposto l’organizzazione logistica.

“Quasi 40 tappe e più di 1800 persone vaccinate. Questi sono solo alcuni dei numeri dei due camper dei vaccini in provincia di Grosseto, sufficienti a far capire il successo che l’iniziativa ha riscosso tra la popolazione – afferma Fabrizio Boldrini, direttore zona Colline Metallifere, Amiata grossetana e Grossetana – Giovedì saremo a Bagno di Gavorrano, quindi nelle Colline Metallifere, area dove la copertura era inizialmente più bassa rispetto al resto della provincia. Anche in questo territorio il camper è servito a dare nuovo impulso alle somministrazioni, raggiungendo un buon risultato di immunizzazione. La strada da fare è però ancora lunga e continueremo a impegnarci per sensibilizzare le persone sull’importanza di vaccinarsi contro il Covid. Il prossimo appuntamento con il camper è sabato 30 ottobre a Scansano, davanti al palazzo comunale in via XX settembre”.

Sul camper si potranno vaccinare, senza prenotazione, tutte le persone con più di 12 anni, sia per la prima dose che per la seconda. I minorenni dovranno essere accompagnati da un genitore avendo con sé anche l’autorizzazione dell’altro genitore. Il vaccino somministrato sarà Pfizer.

“L’occasione del camper vaccinale presente nel nostro Comune rappresenta uno stimolo ulteriore per chi ancora per scetticismo o pigrizia non ha deciso di vaccinarsi, o per tutte le persone che necessitano di maggiori informazioni – dichiara Andrea Biondi, sindaco di Gavorrano – Vaccinarsi è a mio avviso un diritto, ma anche un dovere. Evitando di entrare nella polemica politica e di contestazione rispetto ai favorevoli e contrari all’applicazione del Green Pass, ho recentemente semplicemente ringraziato tutti i gavorranesi che hanno deciso di vaccinarsi, con fiducia verso l’unica soluzione preventiva che la scienza finora ha offerto per contrastare il virus e tornare a una accettabile normalità”.

Commenti