Quantcast

Chiusura di stagione in grande per i giovani dell’Atletica Grosseto

GROSSETO – Bella chiusura di stagione per i giovani marciatori dell’Atletica Grosseto Banca Tema, con una serie di ottimi risultati e di record personali a Grottammare, in provincia di Ascoli Piceno. Nei campionati italiani Under 18 c’è ancora il quarto posto di Tommaso Iori, che migliora nettamente il suo primato nella distanza dei 10 chilometri su strada con il tempo di 47’25” e sfiora la medaglia di bronzo, rimasta ad appena quattro secondi. Una gara da protagonista del 17enne maremmano ed è la terza volta in carriera che firma questo piazzamento in una rassegna tricolore allievi, dopo averlo già ottenuto nella scorsa stagione sui 5000 indoor e anche quest’anno nei 10.000 su pista all’aperto.

Atletica Grosseto - Palmisano

Per il gruppo allenato da Fabrizio Pezzuto arriva poi il notevole progresso di due atleti sui 20 chilometri. Al femminile Alessia Frezza riesce a completare la prova in 1h56’34” affrontando la gara con determinazione e superando la crisi a tre chilometri dal traguardo, per centrare la settima posizione a livello Under 23. In campo maschile applausi per il 18enne Thomas Borzi, al primo anno di categoria Juniores, che scende fino al crono di 1h37’44” e finisce sesto tra gli Under 20 ma è il secondo degli atleti nati nel 2003. Entrambi riescono così a raccogliere i frutti degli allenamenti svolti nel periodo estivo, con riscontri promettenti in vista della prossima stagione.

Si comportano bene i cadetti Matteo Pifferi, nono in 31’32” sui 6 chilometri, e Filippo Gorelli, classe 2007, dodicesimo nella gara Under 16 oltre che terzo tra i debuttanti nella categoria con 31’56”. Nei 10 km allieve 28esima Arianna Cipriani in 1h06’19” mentre nei 4 km cadette è 34esima Cecilia Fiorillo con 24’16”. Tra gli under 14, nei 2 km della categoria ragazzi, 16esimo Paolo Pifferi (11’29”), 17esimo Federico Lubrano (11’59”) e 33esima Greta Vagaggini (12’55”). Nel Trofeo delle Regioni giovanile, vince la Toscana con l’importante contributo dei tre grossetani convocati nella rappresentativa: Iori, Gorelli e Lubrano. Per tutti anche l’emozione di essere premiati dalla campionessa olimpica Antonella Palmisano, presente come madrina della manifestazione.

Commenti