Quantcast

Successo di peso del Follonica Gavorrano, Arezzo battuto e agganciato in classifica

BAGNO DI GAVORRANO – Buon successo per 4-1 per il Follonica Gavorrano contro l’Arezzo, in un Malserivi-Matteini con circa 500 spettatori con i tifosi dell’Arezzo che lanciano in avvio i fumogeni.

Nei primi minuti di ostilità, punizione dai 25 metri peri locali con Lo Sicco che scodella in area e la difesa amaranto allontana. Al 9′ riposta dell’Arezzo: Foggia dal limite calcia altissimo e, poco dopo, si fa parare a sfera da Ombra.
Ancora su punizione al 13′ Lo Sicco manda sul secondo palo, Ampollini arriva in velocità e di testa a botta sicura si vede respingere la conclusione d’istinto da Colombo, poi la difesa libera. Fuori un tentativo centrale di Strambelli.
Al 29′ Sicurella si ritrova solo in area e sull’uscita di Ombra va giù reclamando il rigore ma viene ammonito per simulazione. Calcio piazzato dal limite al 32′: ancora Lo Sicco a giro para in tuffo Colombo. Tre minuti dopo 1-0 dei maremmani: Tascini recupera un pallone in area, quasi sulla linea di fondo, e poi centra basso: Arduni si fa trovare pronto all’appuntamento da due passi e insacca l’1-0.

Follonica Gavorrano vs Arezzo

Al 40′ da corner Berardi va di testa, Colombo para. Poi il portiere nel rinviare al limite scivola e tocca di mano: giallo e punizione dai 16 metri, con Lo Sicco che però si vede respingere il tiro di seconda dalla barriera.
Nella ripresa, subito un pallone parato a Giustarini. Coccia reclama un rigore poco dopo, ma l’arbitro valuta lo sgambetto com e un incrocio fra i giocatori e fra proseguire. All’11’ raddoppio dei tricolori da palla ferma: Lo Sicco scarica ai 35metri da destra, direttamente all’angolino opposto. Un minuto dopo ontropiede di Mugelli che si invola a sinistra e dentro l’area ha tutto il tempo di saltare il portiere e mettere dentro: è il 3-0.
Al 20′ quarta marcatura per il team di Bonura: sempre Mugelli, dopo una sequenza di passaggi in area dell’Arezzo, riceve l’assist sempre a destra e la sua botta è imprendibile. L’Arezzo accorcia alla mezz’ora: conclusione dal limite di Muzzi e diagonale vincente, 4-1.
Finale con gli unionisti che controllano senza troppi problemi e agganciano in testa alla classifica proprio l’Arezzo e la Pianese, insieme al San Donato e al Poggibonsi.

FOLLONICA GAVORRANO: Ombra; Grifoni (88′ Giannini) Dierna, Ampollini, Coccia; Arduini (70′ Rosini), Lo Sicco, Berardi; Mugelli (74′ Rosati), Tascini (67′ Fontana), Giustarini (81′ Bruni). A disposizione: Nannelli, Del Rosso, De Paolis, Fofana. All. Bonura.
AREZZO: Colombo; Mastino, Lomasto (60′ Memushi), Marchetti, Ruggeri; Mancino (46′ Marras), Aliperta, Sicurella (55′ Pisanu); Strambelli; Sparacello, Foggia (60′ Cutolo, 63′ Muzzi). A disposizione: Balucani, Panatti, Evangelista, Campaner. All. Mariotti.
ARBITRO: Restaldo di Ivrea; assistenti Merlino di Asti e Prestini di Pavia.
RETI: 35′ Arduini, 11′ st Lo Sicco, 12′ st e 20′ st Mugelli, 29′ st Muzzi.
NOTE: campo in ottime condizioni, recuperi 0+5; angoli 6-4, ammoniti Lomasto, Sicurella, Pisanu, Dierna.

Commenti