Quantcast

Primo consiglio comunale per la sindaca Nappi: Isabelle Mariani eletta presidente

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Si è insediato ieri sera, giovedì 21 ottobre alle 21, il nuovo consiglio comunale. Nella prima seduta, la sindaca Elena Nappi ha proceduto a leggere la formula di rito del giuramento, Isabelle Mariani è stata eletta presidente dell’assise cittadina e nominati i componenti della Commissione elettorale.

Con la convalida dei consiglieri delle elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre scorso, ieri sera ha preso il via la seduta di insediamento del nuovo Consiglio dell’era Nappi.

«È’ stata una delle emozioni più intense che ho vissuto come amministratore pubblico – ha detto Elena Nappi – per me è un onore aver assunto, dopo il giuramento il ruolo di sindaco di Castiglione della Pescaia, per il quale garantisco da subito il mio impegno e assoluta dedizione».

«La fiducia che è stata riversata nei miei confronti – aggiunge Nappi – e in “Castiglione futura”, la coalizione che ha ottenuto la maggioranza dei voti, legittimandoci ad amministrare il paese, mi riempie di gioia, ma, allo stesso tempo, sono perfettamente consapevole di quali grandi responsabilità questo ruolo mi investe, compiti che cercherò di assolvere con piena onestà politica e intellettuale, come ho dimostrato negli ultimi dieci anni».

E riferendosi alla nuova amministrazione Elena Nappi ha detto: «Sono onorata di guidare una squadra coesa, qualificata e sicuramente capace di realizzare quanto è presente nel programma elettorale sottoposto agli elettori castiglionesi. Ci sono al suo interno sfide inedite che ci stimoleranno a cambiare il paese».

«Le porte del Comune sono sempre aperte – afferma la sindaca – ed io ascolterò tutti i cittadini, senza riserve, confrontandomi con le loro idee, come ho fatto durante la campagna elettorale e nell’ultimo decennio. Tutti quanti abbiamo un obiettivo che ci unisce: dare il meglio per Castiglione della Pescaia».

I lavori sono proseguiti con la votazione palese per la nomina della seconda carica istituzionale del Comune che sarà Isabelle Mariani, anche per questa carica la scelta è ricaduta su una donna, ad evidenziare le capacità e l’innovazione portata da questa nuova maggioranza.

«Ho cercato nell’assegnazione delle deleghe, di attribuire ad ogni assessore e consigliere – conclude la sindaca Elena Nappi – materie che dimostrassero competenze ed esperienze acquisite, ma allo stesso tempo, che esprimessero la voglia di mettersi in gioco e di innovazione. Per questo motivo ogni eletto ha un nuovo tema di cui occuparsi come la rigenerazione urbana, di fondamentale importanza in un territorio come il nostro che ha bisogno di rivitalizzare l’esistente, o i diritti degli animali che contraddistinguono la sensibilità di una comunità, o il verde pubblico e lo spazio pubblico bene comune che evidenziano il grande peso della sostenibilità ambientale del nostro territorio, fine ad arrivare a deleghe di nuova creazione fortemente volute proprio dalle consigliere neoelette: sentieristica ed outdoor, valorizzazione del borgo medioevale e valorizzazione delle tradizioni popolari».

Le deleghe della Giunta Nappi sono state così suddivise: la sindaca Nappi ha tenuto per sé polizia municipale e sicurezza, protezione civile, personale, cultura, affari generali, oltre a comunicazione e marketing territoriale. Il ruolo di vicesindaco è stato assegnato a Federico Mazzarello, che avrà come deleghe l’urbanistica e governo del territorio, demanio, infrastrutture e viabilità, rigenerazione urbana e agricoltura. Susanna Lorenzini, turismo, bilancio, lavori pubblici e spazio pubblico bene comune. Sandra Mucciarini, sanità e welfare, farmacia, politiche per la casa, commercio e attività produttive, servizi al cittadino e diritti degli animali. Walter Massetti, tributi, manutenzioni esterne e verde pubblico, patrimonio, partecipate, consorzi stradali, caccia e pesca.

Tutti i consiglieri hanno ricevuto delle deleghe su cui lavorare per i prossimi cinque anni. Isabelle Mariani, oltre ad essere la seconda carica istituzionale del Comunale, seguirà: sport, associazionismo e volontariato, arredo urbano e valorizzazione del borgo medievale. Fabio Tavarelli confermato nel ruolo di capogruppo di maggioranza è stato delegato a seguire ambiente, transizione digitale ed economia. A Costanza Quaratesi sono state attribuite le politiche educative e dell’infanzia, mobilità sostenibile, sentieristica e outdoor, mentre per Jessica Biancalani pari opportunità e coesione sociale, politiche giovanili e valorizzazione delle tradizioni popolari.

Commenti