Quantcast

Dieci anni di Olio Seggiano Dop: il consorzio premiato al Buyfood Toscana 2021

Più informazioni su

SEGGIANO – Il Consorzio di Tutela Olio Seggiano Dop è stato tra i protagonisti della terza edizione del Buyfood Toscana. Dopo le due giornate di B2B di BuyFood che si sono svolte a Siena il 18 e 19 ottobre, mercoledì 20 ottobre, al Santa Maria della Scala, sempre a Siena, è stata invece l’occasione per parlare di opportunità e prospettive per i prodotti agroalimentari di eccellenza della Toscana, in particolare Dop e Igp.

Mercoledì, si è svolto il convegno “Un new deal per la Toscana delle Indicazioni Geografiche” e Luciano Gigliotti, presidente del Consorzio di Tutela Olio Seggiano Dop e in veste di rappresentante per la Toscana in Arepo, ha partecipato alla tavola rotonda insieme a Stefania Saccardi, vicepresidente della Regione Toscana e Oreste Gerini, direttore generale per la promozione della qualità agroalimentare del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Il BuyFood è stata anche l’occasione per far conoscere alla stampa i pregiati oli prodotti sul monte Amiata. Infine, in occasione della Cerimonia per l’anniversario di istituzione del Registro delle Denominazioni di Origine Protette e delle Indicazioni Geografiche Protette, Serenella Marini stata chiamata a ritirare il riconoscimento destinato al Consorzio Olio Seggiano Dop per i dieci anni dall’ottenimento della certificazione di Denominazione d’Origine Protetta.

“Nel 2011 il Consorzio ha ottenuto la certificazione Dop ma il percorso è iniziato molto prima – racconta Luciano Gigliotti, presidente del Consorzio Olio Seggiano Dop – esattamente nel 2003. Questo ambizioso risultato è frutto di un grande lavoro di squadra”.

Consorzio di Tutela Olio Seggiano Dop, oltre 30 tra produttori e imbottigliatori.

Il Consorzio nasce sotto la spinta di un gruppo di imprenditori amiatini legati alla produzione dell’olio extravergine d’oliva derivato dalla lavorazione delle olive della cultivar locale, l’Olivastra di Seggiano. “Oggi, a distanza di 10 anni dall’importante riconoscimento,- prosegue Gigliotti – sono oltre 30 tra produttori e imbottigliatori che lavorano affinché l’olio Seggiano Dop venga conosciuto e apprezzato in tutto il mondo”.

Obiettivi e finalità del Consorzio
Il Consorzio intende valorizzare la qualità e le caratteristiche di questo olio d’oliva promuovendo l’adozione ed il rispetto di un codice etico da parte di tutti gli operatori della zona.
Molte, infatti, le peculiarità di questo olio che devono essere preservate: una cultivar autoctona, particolarmente resistente agli inverni rigidi, che copre le pendici Nord occidentali del Monte Amiata con oliveti secolari che si estendono fino ai 600 metri sopra il livello del mare; un aroma e un gusto singolare, quello dell’“olivo di montagna”; le sue proprietà nutritive e curative, caratterizzate da un’alta percentuale di sostanze antiossidanti e vitamina E.
Fin dalla sua costituzione, il Consorzio si impegna attivamente nella promozione del territorio amiatino, facendo conoscere al pubblico le particolarità della sua terra, delle sue produzioni e delle sue bellezze ambientali, nel rispetto della storia e dei valori della sua comunità locale.

Più informazioni su

Commenti