Quantcast

Switch off digitale: da oggi cambia la tv. Alcuni canali “scompariranno”. Ecco come fare per vederli

Più informazioni su

GROSSETO – Scatta da oggi, mercoledì 20 ottobre, il primo step per il nuovo digitale terrestre.

I primi canali a compiere il “grande salto”, passando da Mpeg4 a Mpeg2, sono quelli di Mediaset (ma solo alcuni: TgCom 24, Mediaset Italia 2, Boing Plus, Radio 105, R101 Tv e Virgin Radio tv) e della Rai (Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai YoYo, rai Sport+ Hd, Rai Storia, Rai Gulp, Rai Premium e Rai Scuola.

Un cambiamento graduale che porterà nelle case degli italiani una qualità delle immagini decisamente superiore rispetto al passato e il ricevimento di ulteriori canali.

Il programma per il riassetto delle frequenze nelle varie regioni prevede una serie di passaggi scaglionati tra novembre 2021 e giugno 2022.

Nello specifico, la Toscana è compresa nell’ultima batteria di realtà che dovranno attraversare il cambiamento: tra il 1° maggio e il 30 giugno 2022, insieme alla Liguria, Umbria, Lazio e Campania.

Molti italiani, dunque, dovranno verificare la compatibilità della propria tv, fermo restando che non subiranno alcuna variazione coloro che posseggono un televisore con la ricezione del segnale in alta definizione dal canale 500 in poi del telecomando.

Come si può verificare se il proprio schermo è compatibile i nuovi parametri richiesti? La via è quella di sintonizzarsi sui due canali test, ovvero il 100 e il 200, e solo se appare il messaggio “Test Hevc Main 10” la tv risulterà abilitata.

Più informazioni su

Commenti