Quantcast

Il camper dei vaccini fa tappa a Castiglione: sabato sarà in piazza Ponte Giorgini

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – In collaborazione con l’associazione Confesercenti di Grosseto, l’Asl Toscana Sud e il Comune di Castiglione della Pescaia, sabato 23 ottobre dalle 9.30 alle 13.30 sulla parte finale della Passeggiata Niccolò Puccinelli, accanto a piazza Ponte Giorgini, in concomitanza con lo svolgimento del mercato settimanale, si terrà la giornata vaccinale.

«Il camper dei vaccini organizzato con operatori Asl – spiegano la sindaca Elena Nappi e l’assessora alla sanità Sandra Mucciarini – sarà accessibile per la somministrazione della prima e seconda dose senza prenotazione e non solo ai residenti, basterà esibire la tessera sanitaria ed un documento di identità».

«A Castiglione della Pescaia – affermano Nappi e Mucciarini – la campagna vaccinale nei mesi scorsi ha visto una forte partecipazione degli over 80 che si sono sottoposti all’inoculazione recandosi in massa nei locali del Centro sociale dove ad attenderli c’erano i loro medici di base e adesso vogliamo offrire una nuova possibilità a chi ancora non si è vaccinato e lo potrà fare senza doversi spostare dal territorio comunale».

«Il camper dei vaccini torna a far tappa a Castiglione della Pescaia, dove nello scorso mese di agosto abbiamo somministrato quasi 300 dosi nell’ambito dell’iniziativa ‘GiovaniSì vaccinano’ – commenta il direttore sanitario della Asl Toscana sud est, Simona Dei – la formula del “vaccino itinerante”si è rivelata vincente e ha riscosso grande adesione tra chi ancora non si era deciso. Abbiamo iniziato il tour proprio dalla costa grossetana e dopo i Comuni, le scuole, abbiamo coinvolto i luoghi di lavoro e di aggregazione come il mercato settimanale, portando il vaccino vicino alle persone, con la collaborazione delle amministrazioni locali e delle associazioni di categoria. Ringrazio il Comune di Castiglione della Pescaia e la Confesercenti di Grosseto per il supporto alla realizzazione dell’iniziativa di sabato».

«La presenza dei camper vaccinali in contemporanea con i mercati – concludono Nappi e Mucciarini – si è rivelata importante. I cittadini, residenti e non, hanno un’occasione in più per rivolgersi agli operatori della sanità per richiedere informazioni sul vaccino e sui comportamenti da seguire».

Commenti