Quantcast

Torna il premio letterario Renato Fucini: al via l’edizione 2021. Il regolamento

MONTEROTONDO MARITTIMO – È stato pubblicato il bando della decima edizione del premio nazionale biennale in memoria di Renato Fucini, promosso dal Comune di Monterotondo Marittimo, luogo natale dello scrittore, in collaborazione con il dipartimento di Filologia e Critica dell’Università di Siena e la Pro loco.

Questa edizione assume un valore speciale svolgendosi nell’anno dedicato alle celebrazioni per il centenario della morte di Renato Fucini avvenuta a Empoli, il 5 febbraio 1921.

Scrittore toscano noto con lo pseudonimo di Neri Tanfucio, Fucini esordì come poeta nel 1872 con la pubblicazione dei “Cento sonetti in vernacolo pisano” a cui seguirono “Cinquanta nuovi sonetti”, fino alla scrittura dei popolari racconti “Le veglie di Neri” e “All’aria aperta”, ambientate prevalentemente in Maremma e dedicate ad avvenimenti e personaggi tipici del mondo rurale. Fucini scrisse anche un reportage giornalistico nel 1878 “Napoli a occhio nudo” e i volumi di ricordi “Acqua passata” e Foglie al vento” usciti postumi nel 1921, ottenendo nel corso della sua vita onorificenze e riconoscimenti da parte della critica contemporanea. Fu anche Accademico della Crusca.

Il Premio nasce, in particolare, per valorizzare le due forme letterarie predilette dallo scrittore: il racconto e il sonetto e si articola pertanto in due sezioni: la sezione I) raccolta di racconti edita, primo premio 5mila euro; la sezione II) sonetti inediti, primo premio la pubblicazione su un quotidiano a tiratura nazionale. Tutti i sonetti inviati saranno pubblicati sul sito del premio “Renato Fucini” e sottoposti a votazione popolare on line. L’autore del sonetto più votato dal pubblico sarà premiato con una selezione di prodotti locali.

L’iscrizione è gratuita per entrambe le sezioni. A decretare i vincitori sarà una giuria tecnica di qualità composta da nomi importanti del mondo accademico e della critica letteraria italiana, presieduta da Natascia Tonelli, del Dipartimento di Filologia e Critica delle letterature antiche e moderne dell’Università di Siena.

Il regolamento
La partecipazione alla sezione I, “Raccolta di racconti edita”, è vincolata all’invio di 1 copia cartacea e 1 file pdf del volume di cui si chiede l’ammissione al premio. Al volume dovrà essere allegata anche una breve biografia dell’autore e la domanda di partecipazione al premio, insieme ai dati e recapiti dell’autore o della casa editrice. La copia e tutta la documentazione richiesta dovranno pervenire entro e non oltre il 30 giugno 2022 all’indirizzo “Premio Renato Fucini – Comune di Monterotondo Marittimo – Via Licurgo Bardelloni, 64, 58025 Monterotondo Marittimo – GR”. La copia pdf dovrà essere inviata per mail all’indirizzo info@premiorenatofucini.it che dovrà contenere nell’oggetto il titolo della raccolta di racconti e la casa editrice. Si accettano anche file inviati tramite We Transfer o altri sistemi di spedizione di file di grandi dimensioni.

La partecipazione alla sezione II, “Sonetti inediti”, prevede l’invio di un solo testo che dovrà pervenire al Comune entro e non oltre il 30 giugno 2022. Potrà essere inviato per posta elettronica info@premiorenatofucini.it
I sonetti partecipanti dovranno essere accompagnati da una breve nota biografica e da una dichiarazione nella quale l’autore, sotto la propria responsabilità, conferma che il testo è autentico, inedito, non iscritto ad altro Premio; che l’autore è a conoscenza del regolamento del Premio e lo sottoscrive, che concede agli organizzatori l’autorizzazione a pubblicare il testo e autorizza il trattamento dei dati personali. L’e-mail dovrà contenere due allegati: uno con il sonetto e l’altro con i dati anagrafici (completi di recapiti), la breve nota biografica e la dichiarazione dell’autore. Si potrà scegliere anche l’invio del sonetto per posta ordinaria, in questo caso il plico dovrà contenere: 5 copie del testo in formato cartaceo, una copia del testo in formato digitale file rtf, salvato su usb pen drive.
Solo per l’invio postale i dati anagrafici dei partecipanti devono essere inseriti in una busta chiusa (contenuta all’interno del plico) completi di recapiti e di eventuale indirizzo e-mail e accompagnati da una breve nota biografica (una pagina al massimo). Non devono essere ripetuti i propri dati nella busta esterna pena l’eliminazione dal Premio, e neppure sull’originale del testo, che deve rimanere anonimo. Le copie dei sonetti devono essere obbligatoriamente accompagnate da una dichiarazione in carta semplice (anch’essa inserita nella busta con il nome) nella quale l’autore, sotto la propria responsabilità, conferma che il testo è autentico, inedito, non iscritto ad altro Premio, che l’autore è a conoscenza del regolamento del Premio e lo sottoscrive, che concede agli organizzatori l’autorizzazione a pubblicare il testo e autorizza al trattamento dei dati personali.

Per informazioni, è possibile consultare il sito www.premiorenatofucini.it o la pagina Facebook Premio letterario nazionale Renato Fucini o contattare ai numeri di telefono 0564.077031 e 328.7631017 o all’ indirizzo e-mail info@premiorenatofucini.it.

Ecco il link al bando https://www.premiorenatofucini.it/regolamento/

Commenti