Quantcast

“Il genere invisibile”: a Massa una conferenza sulla presenza femminile nella toponomastica

MASSA MARITTIMA – “Il genere invisibile” è il titolo della conferenza in programma martedì 19 ottobre, alle ore 15, a Massa Marittima, nella ex sala consiliare in via Norma Parenti.

La conferenza affronterà con l’Associazione Nazionale Toponomastica femminile di Roma, il tema della presenza delle donne nella toponomastica. Risulta infatti che solo il 5% delle donne (regine e sante) è presente nelle vie e nelle piazze italiane.

L’iniziativa rientra nel ciclo di incontri Norma, femminile plurale promossi in occasione del centenario della nascita di Norma Parenti dall’Anpi di Massa Marittima, sezione “Martiri della Niccioleta” e dal Comune di Massa Marittima, in collaborazione con Anpi provinciale, Isgrec, il Comune di Suvereto, Cgil-Spi, Unicoop Tirreno, Società dei terzieri massetani e la Torre Massetana.

I prossimi appuntamenti sono:

domenica 24 ottobre, alle ore 9, a Tatti, “Trekking con letture”. Itinerario facile di 6 chilometri per la durata di circa due ore, escluse le soste. Partenza dal Circolino. Percorso ad anello. Necessario abbigliamento sportivo, scarpe da trekking, acqua al seguito.

Martedì 26 ottobre, alle 16 e 30, nella ex Sala consiliare, via Norma Parenti, presentazione del libro la “Resistenza nell’alta Maremma”, di Pier Nello Martelli con la consegna gratuita ai partecipanti del libro ristampato dalla Regione Toscana.

Sabato 30 ottobre, alle 16 e 30, nella ex Sala consiliare, via Norma Parenti, presentazione di documenti inediti sulla Resistenza a Boccheggiano, a cura d Marcella Vignali e Adolfo Turbanti dell’Isgrec.

Sabato 6 novembre, alle 16 e 30, nella ex Sala consiliare, via Norma Parenti, presentazione del libro “Camicia Rossa”, di Antonella Cocolli, Pier Nello Martelli, Massimo Sozzi e Katia Taddei. Saranno presenti gli autori.

A causa dei posti limitati è preferibile prenotarsi ai singoli eventi ai seguenti numeri: 3200774402; 3292637679; 3200509585

Per la partecipazione è necessario essere in possesso di Green Pass.

Commenti