Quantcast

Ritorno sul ring per Fiordigiglio, prima vittoria con i colori sociali della Fight Gym

Più informazioni su

GROSSETO – Ritorno al pugilato con i colori sociali della Fight Gym per Orlando Fiordigiglio, dopo un anno di inattività. Pugile professionista, trentasettenne della Colonia OPI 82 della famiglia Cherchi, campano di nascita ma aretino di residenza, militante nella categoria dei Superwelter fra i più talentuosi del panorama italiano, già campione d’Italia e più volte detentore di corone internazionali, Orlando ha scelto di tornare a calcare il pavimento del ring mettendosi sotto le cure del maestro Raffaele D’Amico nella palestra grossetana di via Della Repubblica.

Per lui, subito una bella vittoria per ko tecnico alla quinta ripresa contro il georgiano Beka Murjineli. L’interruzione del match avveniva nel corso della quinta ripresa dopo l’ennesimo atterramento del pugile di oltre cortina per montanti al fegato. Tale prova, superata abbondantemente dall’intero staff, doveva servire a determinare oltre la condizione fisica del pugile che quella mentale per la verifica della sussistenza di quegli stimoli determinanti a superare le difficoltà di tale sport. Una sfida esisteva anche per il maestro Raffaele D’Amico che con entusiasmo si era messo a disposizione ed era quella sulla relazione con un atleta non cresciuto nella sua palestra, ma proveniente da esperienze con i migliori tecnici nazionali. Orlando Fiordigiglio ha eseguito alla perfezione i suggerimenti dell’angolo composto dal maestro Raffaele D’Amico e Giulio Bovicelli con l’entusiasmo di tutte le parti . Ora la Fight Gym Grosseto spera di accompagnare il talentuoso pugile Orlando Fiordigiglio a raggiungere quei traguardi nazionali e internazionali che gli competono.

Più informazioni su

Commenti