Quantcast

Taglio del nastro per la nuova casa della musica a Pitigliano

PITIGLIANO – È stata inaugurata venerdì pomeriggio la nuova sede dell’accademia musicale di Pitigliano, in piazza della Repubblica, nei locali di Banca Tema, al primo piano dell’edificio.

Un risultato importante frutto dell’impegno del Comune di Pitigliano e della banca per garantire all’istituzione musicale cittadina, che taglia il traguardo dei 30 anni di attività, spazi idonei ad accogliere al meglio gli allievi musicisti e le iniziative che vengono organizzate nel corso dell’anno.

“Il Comune, riconoscendo l’importante ruolo educativo e culturale svolto dall’accademia musicale – sottolinea il sindaco di Pitigliano, Giovanni Gentili – si è impegnato per trovare una sede nuova all’istituzione musicale cittadina, dove organizzare al meglio le lezioni di musica e le prove per i concerti.”

“La struttura che ha ospitato sino ad oggi l’accademia musicale, in via Madonna del Fiore, era infatti ormai fatiscente e necessitava di interventi di manutenzione, per poter continuare ad essere utilizzata.”

“Sapendo – ha proseguito – che la Banca Tema aveva espresso la volontà di destinare alcuni spazi dello stabile di sua proprietà alle attività utili per la comunità locale, abbiamo deciso di trasformare un problema in opportunità e di mettere questi spazi a disposizione dell’accademia musicale.”

“È stato sottoscritto, quindi, un contratto di comodato d’uso gratuito tra la Banca e il Comune per consentire all’Accademia Musicale di potersi trasferire in questa nuova bellissima sede. Un risultato frutto della collaborazione tra pubblico e privato.”

“L’accademia musicale ‘Città di Pitigliano’ ringrazia la banca e il Comune per la decisione di destinare questi ampi locali alla nostra Istituzione” – commenta Valerio Lupi, presidente dell’Accademia Musicale.

“Una scelta oculata in quanto l’accademia mette sul piatto trenta anni di esperienza didattico artistica concretizzatasi, in questo frangente, nella piena valorizzazione degli spazi attraverso la logica della Dada (didattica per ambienti di apprendimento): il salone principale è stato ripartito in tre aree: audio-video, biblioteca-emeroteca, eventi musicali dal vivo.”

“Le attigue aule ospiteranno presto, oltre alle lezioni, l’esposizione di una preziosa raccolta di proprietà del Sig. Bruno Brunetti: quasi 500 strumenti musicali ripartiti, secondo la provenienza, in tre aree continentali: euro-asiatica; afro-americana, antardito-oceanica. Un ulteriore spazio sarà destinato alla memoria storico-musicale cittadina. Non una scuola solo bella quindi, ma funzionale ed altamente innovativa.”

Il vice presidente di Banca Tema Valter Vincio e l’amministratore Stefano Conti presenti al taglio del nastro, esprimono soddisfazione per l’accordo raggiunto con il Comune e con l’Accademia musicale.

“Questo è l’ennesimo esempio di come Banca Tema sia vicina ai soci e alle comunità locali – commentano Valter Vincio e Stefano Conti – per agevolare e stimolare le migliori iniziative dei territori.”

“Auspichiamo che l’accademia musicale possa attrarre nella nuova e prestigiosa sede il più elevato numero di giovani possibile, anche con la collaborazione delle istituzioni e del mondo della scuola del comune di Pitigliano e dei comuni limitrofi.”

Commenti