Quantcast

Raduno d’autunno per ottanta azzurrini, all’orizzonte Europei e Mondiali

GROSSETO – L’atletica azzurra sbarca di nuovo a Grosseto con il raduno giovanile d’autunno. Tre giornate, da sabato 30 ottobre a lunedì 1° novembre, per un appuntamento che torna a due anni dall’ultima volta e dopo che la scorsa edizione era stata annullata a causa della pandemia. Sarà la prima tappa verso la prossima stagione con 84 atleti convocati nati negli anni 2003, 2004 e 2005, di cui 45 uomini e 39 donne. Tutti potranno allenarsi, insieme ai coach personali e ai tecnici della struttura federale, tra lo stadio Zecchini e il campo scuola Zauli messi a disposizione dall’Atletica Grosseto Banca Tema del presidente Adriano Buccelli.

Lo sguardo degli azzurrini è rivolto agli appuntamenti del 2022 che a livello giovanile proporrà gli Europei Under 18 di Gerusalemme (Israele, 4-7 luglio) e i Mondiali Under 20 di Cali (Colombia, 2-7 agosto). Confermato quindi il capoluogo maremmano come sede di questo importante momento di incontro: la Federazione italiana di atletica leggera, guidata dal presidente Stefano Mei, ha deciso infatti di assegnare il raduno nazionale a Grosseto che lo aveva già ospitato nelle quattro edizioni più recenti. E la città ribadisce così ancora una volta il suo ruolo di punto di riferimento per l’attività.

Commenti