Quantcast

Torna il concorso nazionale “Riviera Etrusca”: in gara tantissimi giovani musicisti

PIOMBINO – Inizieranno giovedì 14 ottobre gli ascolti dell’edizione online del 21° concorso nazionale di esecuzione musicale “Riviera Etrusca”, evento rimasto in sospeso dal marzo 2020, quando l’inizio della pandemia portò alla chiusura di tutte le attività.

Le condizioni sanitarie non hanno permesso di recuperare la manifestazione in presenza con la necessaria tranquillità, per cui l’evento sarà portato finalmente a termine in modalità online, con l’invio di video preregistrati da parte dei concorrenti ancora iscritti.

Gli ascolti verranno realizzati a Palazzo Appiani nei giorni 14, 15 e 16 ottobre con la giuria riunita in parte in presenza e in parte da remoto.

I video dei vincitori assoluti saranno pubblicizzati sui media.

La manifestazione, organizzata dall’associazione Etruria Classica, gode del patrocinio e del contributo del Comune di Piombino e dal 2005 ha il riconoscimento dell’amministrazione provinciale di Livorno; dal 2006 ha ottenuto il patrocinio della Regione Toscana e il contributo della Fondazione “Cassa di Risparmi” di Livorno.

I musicisti, suddivisi in vari gruppi in base all’età, saranno premiati con delle borse di studio che andranno dai cento ai mille euro.

Le categorie in gara sono: chitarra solista, complessi corali, formazioni orchestrali, musica da camera, pianoforte solista e a quattro o sei mani, fiati solisti e archi solisti.

Gli ascolti sono previsti per giovedì 14 ottobre dalle 9.30 alle 12, dalle 16.30 alle 19.30 e dalle 20.30 alle 23.

Venerdì 15 ottobre si svolgeranno invece dalle ore 10 alle 12 e infine sabato 16 ottobre dalle 13.30 alle 19.

Il concorso nazionale di esecuzione musicale “Riviera Etrusca” è nato nel 2000 per volontà di tutte le amministrazioni comunali del comprensorio della Val di Cornia e dal 2004 è stato concentrato interamente nella città di Piombino.

Il concorso è diventato negli anni un riconosciuto e atteso appuntamento per giovani musicisti desiderosi di confrontarsi tra loro e avere opportunità per farsi conoscere, per studenti stranieri residenti nel nostro paese o frequentanti istituti pubblici e privati italiani e per docenti di fama internazionale.

L’impegno dell’associazione culturale Etruria Classica e del Comune di Piombino è quello di permettere ai vincitori assoluti dell’evento di esibirsi in presenza a Piombino nel corso del prossimo autunno, in modo da permettere un fattivo coinvolgimento del pubblico cittadino e segnare una ripartenza di eventi anche in luoghi chiusi.

Commenti