Quantcast

È ufficiale: la Maremma è Comunità europea dello sport 2023 fotogallery

FOLLONICA – L’ambito turistico Maremma Toscana Area Nord da oggi è Comunità Europea dello Sport 2023: l’importante riconoscimento è stato comunicato questa mattina da Aces Europe, l’associazione no profit con sede a Bruxelles che consegna dal 2001 il premio European Capital of Sport.

Il titolo è un riconoscimento assegnato da Aces Europe a coloro che si contraddistinguono per dei progetti che seguono i principi etici dello sport. L’associazione si pone l’obiettivo di promuovere lo sport tra i cittadini dell’Unione Europea, stimolando e supportando in particolare bambini, anziani e disabili. Il riconoscimento è riservato alle comunità che presentano caratteristiche di eccellenza e valori condivisi in tema di sport, proprio come quelli dimostrati dai Comuni dell’Ambito.

Durante lo scorso fine settimana la commissione – composta da Simone Pintori, Andrea Scandola e Enrico Tortolini di Aces Europe, l’onorevole Roberto Pella, vice presidente vicario di Anci, e Franco Rossi, presidente Panathlon Grosseto – ha fatto visita ai vari Comuni dell’Ambito. Per l’occasione è stata organizzata una vera e propria festa dello sport, alla quale hanno dato un contributo fondamentale le tante associazioni del territorio che collaborando tra di loro, insieme alle varie Amministrazioni comunali, hanno dato vita a una tre giorni indimenticabile.

Nella lettera inviata oggi da Aces Europe viene detto che le città dell’Ambito offrono attività sportive per tutti, come strumento di benessere, integrazione, educazione e rispetto. Inoltre, la politica sportiva dell’Ambito ha saputo rendere accessibili gli sport tramite le varie attività.

Il Comune di Follonica, in qualità di capofila dell’Ambito, ha organizzato la prima accoglienza della Commissione che nei giorni seguenti ha fatto tappa nei vari Comuni. Il punteggio ottenuto dall’Ambito è stato sbalorditivo, tanto che rientra tra i più alti assegnati in Italia da Aces. All’evento conclusivo hanno preso parte tutte le realtà coinvolte che sono state poi supportate dalla presenza dell’assessore Regionale Leonardo Marras. Un ringraziamento speciale è arrivato infine anche dal vescovo di Massa Marittima e Piombino, Monsignor Carlo Ciattini.

«L’arrivo della Commissione di Aces Europe ci ha dato l’occasione di lavorare in gruppo per un obiettivo comune – commentano gli amministratori dei Comuni di Follonica, Castiglione Della Pescaia, Massa Marittima, Scarlino, Gavorrano, Montieri, Monterotondo Marittimo e Roccastrada – Con questo progetto non solo abbiamo ottenuto un risultato eccellente ma abbiamo anche dimostrato quanto il lavoro di squadra moltiplichi le qualità dei singoli. Ringraziamo le tante associazioni sportive e gli atleti che hanno contribuito a rendere questi giorni indimenticabili, permettendo al nostro Ambito di ottenere il titolo di Comunità Europea dello Sport 2023».

Il 2023 sarà l’anno della grande prova: durante questo periodo i vari Comuni, anche attraverso le loro associazioni sportive, dovranno dimostrare di poter raggiungere gli obietti prefissati durante la visita della Commissione, così da poter ottenere il titolo di miglior Comunità Europea dello sport 2023 d’Italia e poi, successivamente, d’Europa.

Le iniziative legate alla candidatura sono sostenute grazie a un contributo regionale dedicato alla promozione del territorio. I Comuni di Follonica, Castiglione della Pescaia, Gavorrano, Massa Marittima, Monterotondo Marittimo, Montieri, Roccastrada e Scarlino, riuniti all’interno dell’Ambito, sono infatti risultati beneficiari di un contributo di 70 mila euro per la valorizzazione dell’offerta e l’organizzazione del sistema turistico dell’ambito Maremma toscana area Nord, finanziato dall’agenzia regionale Toscana Promozione Turistica. Le iniziative sono state organizzate in modo da evitare situazioni di affollamento e di pericolo di contagio, nel rispetto delle precauzioni e delle norme generali anti Covid-19.

Commenti