Quantcast

Cento atleti e grande entusiasmo per il debutto della Corsa dei Forti. Boscarini mattatore

MARINA DI GROSSETO – Buona la prima per la gara podistica La corsa dei forti, disputata domenica 10 ottobre a Marina di Grosseto. Tutto è stato praticamente perfetto a partire dal meteo, che ha regalato una tersa giornata di autunno che ha regalato colori stupendi ai 84 atleti e 10 camminatori partenti  dalla spiaggia antistante il Forte delle Marze.

Corsa dei Forti - partenza

Divertente e variegato il percorso che prevedeva un primo tratto di spiaggia per poi accedere alla ciclabile lungo la SP delle Collacchie, percorrere un tratto di pineta fino alla Fiumara per poi andare a calpestare di nuovo i granelli di sabbia fino all’accesso del lungomare Leopoldo II. Percorso il lungomare per la sua totalità i concorrenti toccavano le poche centinaia di metri in asfalto della via Grossetana per arrivare al traguardo posto al Forte San Rocco. E da qui il nome  della corsa:  praticamente da forte a forte. La gara era dedicata al compianto Alberto Rainaldi, il vero  ideatore della gara. È stato perciò un obbligo sentimentale del presidente della MareVettaMare, Paolo Tontoranelli, di  realizzare la gara tanto desiderata da Alberto in perfetta sinergia con la Proloco di Marina e Principina e la Uisp di Grosseto.

Andando alla cronaca della gara, un grande Jacopo Boscarini ha fatto il vuoto dietro di sé ed ha vinto in 30’18” seguito da Michele Checcacci e Cristian Fois. Vincitrice femminile una strepitosa Silvia Nasso in 36’41″che ha lottato a lungo con Marika Di Benedetto seconda classificata ed a seguire Marcella Municchi terza. L’arrivo degli atleti è stato allietato dalla Filarmonica di Grosseto che ha inoltre intrattenuto i numerosi spettatori accorsi al Forte San Rocco. Vista la bella riuscita della manifestazione la Proloco di Marina e Principina e la MareVettaMare danno appuntamento ad ottobre 2022.

Commenti