Quantcast

L’Eurogol di Fratini stende la Viterbese. Prima vittoria per il Grosseto

VITERBO – Con un eurogol di Fratini il Grosseto affonda la Viterbese e conquista la prima vittoria della stagione. Una gara importante, giocata con grinta e voglia da tutta la squadra, premiata anche da quel pizzico di fortuna che tutta Grosseto stava aspettando: sono questi gli ingredienti di tre punti pesantissimi, che oltre a rilanciare la classifica dei biancorossi danno nuova linfa a una squadra che ha dimostrato di voler reagire con i fatti al difficile momento.

Foto Noemy Lettieri – Us Grosseto 1912

Senza Cretella, Fallani e Scaffidi infortunati, e con il solito Gorelli fuori da inizio stagione, il Grifone si presenta in campo con Fratini, Piccoli e Serena a centrocampo e con De Silvestro dietro a Moscati e Dell’Agnello. In difesa Semeraro riprende il suo posto come terzino sinistro. Parte bene il Grosseto, che al 6’ prova il tiro da fuori, sugli sviluppi di un angolo, ma il suo destro si alza troppo e finisce sopra la traversa. Due minuti dopo doppia occasione degli ospiti, che colpiscono un palo e sugli sviluppi sfiorano la rete con un tiro da fuori di De Silvestro. Alla mezz’ora in contropiede Volpicelli entra in area e colpisce a botta sicura ma Barosi si distende e con la mano cancella il vantaggio della Viterbese con una parata incredibile. Al 44’ Semero crossa dalla sinistra per Moscati, che dal limite tenta uno spettacolare colpo di tacco al volo che finisce di poco a lato.

A inizio ripresa Moscati viene atterrato in area di rigore, da Urso che gli frana addosso, ma per il direttore di gara non c’è fallo. Pochi minuti dopo occasione clamorosa per il Grosseto: Fratini salta l’uomo e serve in area Dell’Agnello che gira nel mezzo e Ciolli con una girata spettacolare colpisce a botta sicura, ma Bisogno compie una prodezza e chiude la porta. Al 23’ Grosseto ancora penalizzato: Piccoli in area viene stretto a sandwich tra Urso e Alberico, ma per il direttore di gara è ancora tutto regolare. Al 29’ il dio del calcio premia il Grifone: Vrdoljak gioca una palla in avanti che Fratini trasforma in gol, dai trenta metri, con un tiro in stile videogioco che si schianta sul secondo palo e finisce in rete. Esplode la panchina che corre ad abbracciare il centrocampista orbetellano, autore di un eurogol. A pochi minuti dalla fine, su punizione dei padroni di casa, è Barosi a compiere il secondo miracolo di giornata salvando a mano aperta la propria porta. A cinque minuti dalla fine Arras perde palla e in contropiede Urso, servito di testa davanti porta, sfiora il pareggio. Dopo cinque lunghissimi minuti di recupero il Grosseto conquista la prima vittoria della stagione e tre punti fondamentali.

 

Viterbese-Grosseto 0-1

VITERBESE: Bisogno, Urso, Volpicelli (14’ st Simonelli), Adopo, Capanni (25’ st Tassi), Murilo, D’Ambrosio, Pavlev, Calcagni (14’ st Alberico), Foglia (31’ st Volpe), van der Velden. A disposizione: Daga, Fracassini, Errico, D’Uffizi, Ricchi, Natale, Zanon, Marenco. All. Raffaele.

GROSSETO: Barosi, Raimo, Semeraro, Ciolli, Fratini (37’ st Arras), Moscati (37’ st Salvi), Piccoli (24’ st Vrdoljak), Serena, De Silvestro (15’ st Ghisolfi), Siniega, Dell’Agnello (24’ st Artioli). A disposizione: Di Bonito, Marigosu, Verduci, Biancone. All. Magrini.

ARBITRO: Ermes Fabrizio Cavaliere di Paolo (Mirco Carpi Melchiorre di Orvieto, Andrea Torresan di Bassano del Grappa).

RETE: 29’ st Fratini.

NOTE: Recupero 0’ pt, 5’ st.

Commenti