Quantcast

Follonica Gavorrano subito in partita, tre sberle al Foligno e terza posizione

BAGNO DI GAVORRANO – Successo casalingo per il Follonica Gavorrano, che nella quarta giornata di campionato si impone con un secco 3-0 sul Foligno, incantando il pubblico amico del Malservisi-Matteini. Con questi tre punti, i tricolori si godono il terzo posto in graduatoria, a tre passi da Arezzo e San Donato.

Partita che comincia con ritmi non molto elevati e vede i locali prendere il controllo grazie un buon pressing e trame offensive con il Foligno chiuso che si difende tentando di sfruttare qualche errore degli avversari.
Buone azioni dei biancorossoblù che lavorano bene sulle fasce portando subito all’azione del primo gol di Giustarini, servito al centro da Tascini. È l’11’, appena il tempo di ripartire e un’azione di Grifoni lancia Mugelli ottenendo un calcio d’angolo. Dai piedi di Lo Sicco parte l’assist dalla bandierina, Coccia puntualissimo sigla il 2-0.
Al 39′, ancora su calcio d’angolo da sinistra, Lo Sicco batte corto su Trovade che crossa sul secondo palo dove Ampollini a distanza ravvicinata tira un forte rasoterra e Maraolo devia in angolo. Sugli sviluppi, di nuovo Lo Sicco corto per Grifoni che serve Tascini a centro area, Maraolo para ancora. Si chiude il primo tempo sul 2-0.

Nella ripresa il Foligno torna in campo con Valentini al posto di Chiavazzo e la squadra comincia subito ad aumentare il ritmo facendo abbassare i baricentro dei locali ma una difesa sempre ben controllata da capitan Dierna non lascia spazi agli avversari. Al 52′ gran botta di Valentini ribattuta da Ampollini. Al 58′ è la volta di Settimi che con un tiro dalla distanza centra lo specchio, ma Ombra non si fa trovare impreparato. Cominciano le sostituzioni anche per Bonura che fa entrare al 57′ Berardi per Trovade, al 66′ Fontana per Tascini e Rosati per Mugelli. Proprio dai piedi dei due nuovi entrati parte l’azione del terzo gol: Fontana conquista fallo sulla tre quarti, Lo Sicco batte la punizione e trova Rosati pronto con un gran tiro incrociato che batte Maraolo. Ancora qualche tentativo per il Foligno ma non c’è più nulla da fare.
Soddisfatto il presidente Balloni per il gioco e per la buona prestazione del gruppo, anche se il pensiero va alle prossime partite importanti che saranno un difficile esame.

“Una vittoria meritata – ha commentato nel dopogara il ds unionista Filippo Vetrini – con i ragazzi che già dal primo minuto sono hanno voluto mettere in chiaro le dinamiche della partita. Siamo andati meritatamente in doppio vantaggio e potevamo anche segnare il terzo goal. Nel secondo tempo dopo l’occasione di Mugelli ci siamo un po’ abbassati, complice anche il ritorno del Foligno che a mio avviso è una buona squadra che non merita la classifica attuale. Grazie a nostri cambi, che credo siano facenti parte di una rosa importante, abbiamo chiuso la partita con Rosati sul 3-0. Una vittoria meritata e sono contento perché vedo una squadra in grossa crescita e mi auguro che nella doppia sfida con San Donato e Arezzo i ragazzi siano all’altezza della situazione come lo sono stati in questo inizio di campionato”.

FOLLONICA GAVORRANO: Ombra, Coccia, Dierna, Grifoni, Trovade, Tascini, Mugelli, Lo Sicco, Arduini, Ampollini, Giustarini. A disposizione: Nannelli, Bruni, Del Rosso, Rosati, Giannini, Berardi, Fofana, Fontana, Rosini. All. Bonura.
FOLIGNO: Maraolo, Dell’Orso, Canalicchio, Chiavazzo, Bisceglia, Vespa, Belli, Amadio, N’Diaye, Peluso, Settimi. A disposizione: Gil De Oliveira, Bocci, Lambertini, Oliva, Valentini, Sbarzella, Mercury, Turini, Bevilacqua. All. Monaco.
ARBITRO: Mori di La Spezia; assistenti Jorgji di Albano Laziale e Messina di Cassino.
MARCATORI: 11′ Giustarini, 14′ Coccia, 36′ st Rosati.
NOTE: ammoniti Arduini, Settimi, Lo Sicco, Peluso, Bisceglia.

Commenti