Quantcast

Scarlino firma la convenzione con Villa Giulia di Roma per promuovere la cultura etrusco-italica

SCARLINO – Il Comune di Scarlino ha aderito alla convenzione ‘Tular Rasnal’ proposta dal Museo nazionale etrusco di Villa Giulia ‘Etru’ di Roma, volta a fare rete con gli enti locali per promuovere la cultura etrusco-italica.

Il protocollo prevede la riduzione sul costo del biglietto e sulle formule di abbonamento al museo romano per tutti i cittadini residenti nel Comune di Scarlino.

Tale iniziativa si pone in continuità con il progetto ‘Storie di persone e di musei’, lanciato dal museo etrusco nell’anno europeo del patrimonio culturale.

“È un grande motivo di orgoglio che anche il Comune di Scarlino abbia aderito alla nostra convenzione – dice il direttore del museo romano, Valentino Nizzi –.”

“Un altro pezzo importante dell’Etruria Toscana rientra così nella rete lanciata dal museo di Villa Giulia allo scopo di renderci tutti sempre più consapevoli dell’importanza del nostro passato.”

“Ora il museo etrusco sarà ancora più vicino.”

Per il Comune di Scarlino la convenzione rappresenta un veicolo di promozione importante.

“‘Etru’– spiega l’assessore alla Cultura, Michele Bianchi – ha come missione la valorizzazione, anche attraverso le proprie collezioni, delle culture dell’Italia preromana e in particolare di quella etrusca, nella loro dimensione materiale e immateriale, promuovendo la comunicazione al pubblico di tali attività.”

“La convenzione rappresenta un ulteriore passo avanti nell’obiettivo di creare una rete di sinergie tra enti, finalizzata alla promozione della cultura e della storia etrusca, incentivando la partecipazione attiva dei cittadini e la fruizione dei beni culturali.”

“Il Comune di Scarlino – ha proseguito – sostiene con convinzione questa iniziativa del museo di Villa Giulia, che rappresenta un modo originale e creativo di promuovere i legami fra le comunità e il patrimonio culturale e di favorire l’accesso dei cittadini ad uno dei musei più importanti del nostro Paese.”

“Grazie alle opportunità offerte da ‘Tular Rasnal’ potremo donare agli abitanti di Scarlino l’occasione di accedere a prezzi vantaggiosi in uno dei principali musei dedicati alla civiltà etrusca.”

“Abbiamo colto con entusiasmo la proposta del direttore Valentino Nizzo per l’opportunità e per i valori che rappresenta nello spirito della convenzione di Faro”.

Per la stipula della convenzione sono state scelte le celebrazioni delle Giornate etrusche indette dal consiglio regionale della Toscana che, come lo scorso anno, ha premiato il progetto presentato dal Comune di Scarlino.

Commenti