Quantcast

La Regione frena sullo stop all’inceneritore: «Quella di ieri era solo una nota»

FIRENZE – Sulla notizia dello stop all’inceneritore di Scarlino, la Regione ha appena inviato una nota di precisazione.

«Riguardo alla notizia apparsa ieri relativamente all’archiviazione d’ufficio dell’istanza legata al “Progetto di Revamping, Ottimizzazione e Sviluppo del Termovalorizzatore esistente ed impianto di trattamento rifiuti liquidi di Scarlino Energia” – si legge nella nota -, la Regione ritiene opportuno precisare che la nota inviata al proponente e, per conoscenza, tra gli altri, anche ai Comuni di Scarlino e Follonica, non è un atto di archiviazione dell’istanza di Paur (Provvedimento autorizzatorio unico regionale) relativamente al progetto. L’archiviazione infatti viene disposta con decreto dirigenziale mentre la nota a cui ci si riferisce è trasmessa al proponente a carattere informativo in relazione al procedimento in corso».

Commenti