#amministrative2021

Ginesi scrive al sottosegretario Sileri: «Incontro con Marchi viola l’etica del confronto elettorale»

Maria Bice Ginesi

SCANSANO – La candidata sindaco Maria Bice Ginesi ha scritto una lettera al sottosegretario alla salute, Pierpaolo Sileri, in seguito all’annuncio dell’incontro pubblico con il candidato sindaco Francesco Marchi. L’incontro è in programma nella giornata di oggi.

«Pur apprezzando le Sue disponibilità e intenzioni e il Suo cortese invito per l’incontro dell’1 ottobre – scrive Ginesi -, invito di cui siamo venuti a conoscenza solo nel pomeriggio del 30 settembre, Le chiediamo di posporre l’evento per evitare strumentalizzazioni in campagna elettorale con i tentativi di trasformare l’incontro con Lei in una questione di parte, come purtroppo già avvenuto anche con comunicati stampa di uno dei candidati a sindaco che ha impostato – al di là delle Sue intenzioni – l’evento in un colloquio a due, cosa che – come comprenderà – viola ogni etica di corretto confronto elettorale, a poche ore dalla chiusura della stessa».

leggi anche
Francesco Marchi Montorgiali
#amministrative2021
#amministrative2021, sanità: incontro pubblico tra Marchi e il sottosegretario Sileri

«Pur avendo la nostra lista l’appoggio convinto del Movimento 5 Stelle – prosegue la lettera -, dimostrato dalla partecipazione attiva in campagna elettorale di esponenti di primissimo piano europei, nazionali e regionali del M5S, comprendiamo e apprezziamo la Sua volontà di un incontro istituzionale che, converrà, non può ridursi ad una “convocazione” fatta anche a mezzo stampa da una lista concorrente e non dal Comune di Scansano».

«Apprezziamo senz’altro – aggiunge – la utilità di ascoltare le Sue comunicazioni in merito alle questioni sanitarie vivendo in un Comune che ha subito negli ultimi anni dolorosi tagli ai servizi sanitari, ci consideri fin da ora a disposizione, indipendentemente dal risultato elettorale, per incontri di approfondimento e, se possibile, nella apertura di un tavolo che coinvolga il livello nazionale da Lei rappresentato, la Regione e la Asl per il ripristino dei servizi essenziali per un territorio così vasto come quello in cui viviamo».

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI