Quantcast

Tantissimi in piazza per Giorgia Meloni «Fatto un buon lavoro». Vivarelli Colonna «Noi il bene loro il male» fotogallery video

GROSSETO – «Se siete qui volete riconfermare Vivarelli Colonna, e allora fatelo al primo turno» a chiederlo, dal palco di piazza Dante, è la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni che oggi è venuta a Grosseto a sostegno del candidato sindaco del centro destra. In tanti sono venuti a sentirla in piazza; un’ovazione quando sale sul palco.

Giorgia Meloni

«Siete qui perché siete consapevoli del lavoro fatto. Antonfrancesco Vivarelli Colonna ha fatto un buon lavoro anche grazie a Fratelli d’Italia e ai suoi assessori che hanno ben lavorato nei settori di ambiente, urbanistica. Oggi si può dire sono fiero di essere di Fratelli d’Italia, un partito che ha mantenuto un vincolo tra rappresentanti e rappresentati». Poi Meloni attacca Pd e 5 Stelle: «A Siena Letta si presenta senza simbolo del suo partito, perché vaglielo a spiegare ai senesi come sono stati i soldi del Monte dei Paschi. I 5 Stelle sono coerenti: sono riusciti a tradire il 100% delle promesse fatte».

«Noi siamo il bene e la verità, loro il male e la menzogna» tuona dal palco il sindaco uscente Antonfrancesco Vivarelli Colonna che infiamma la piazza prima che a salire sul palco sia Meloni.

«Ci bollano come razzisti, io non sono mai stata razzista ma qui entrano clandestini che si rifiutano di fare il vaccino, e gli italiani non sono liberi di prendersi un caffè» prosegue Meloni. E sui vaccini «Sono favorevole ai vaccini ma il Governo ha fatto cose senza senso perché la campagna vaccinale è l’unica cosa fatta. Perché non hanno lavorato sui mezzi pubblici? Io non sono Burioni (anche se a volte mi pare più attendibile il mago Otelma), ma sui mezzi pubblici, che sono luoghi chiusi, il Green-pass non serve, e non serve perché non sono capaci di fare i controlli».

 

Commenti