Quantcast

Riempie il serbatoio con gasolio agricolo: i carabinieri trovano 130 litri e spunta anche un coltello

Più informazioni su

SEGGIANO – Un uomo di 66 anni è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Seggiano, per ricettazione e possesso di armi od oggetti atti ad offendere.

La pattuglia dei militari lo aveva fermato nel corso di un normale servizio di controllo del territorio, mentre riempiva il serbatoio della propria vettura con del carburante contenuto in una tanica. La situazione poco chiara ha indotto i militari a verificare meglio cosa stesse facendo l’uomo, e soprattutto da dove provenisse il carburante contenuto nella tanica.

Dopo aver identificato l’uomo, pensionato e domiciliato a Seggiano, i carabinieri hanno trovato nella sua disponibilità altri contenitori, lasciati a poca distanza dal luogo dove l’uomo è stato fermato. Circa dieci taniche di varia capienza, tutte piene di carburante, rivelatosi poi essere gasolio agricolo, acquistabile solo dagli imprenditori agricoli professionali in base a precisi parametri, utilizzato per alimentare trattori e macchine agricole, ed il cui impiego per rifornire una vettura, oltre a non essere consentito, ha fatto sorgere legittimi dubbi, in ordine alla sua provenienza, nei carabinieri.

L’uomo, del resto, non ha fornito giustificazioni in ordine al possesso delle taniche, il cui contenuto ammontava ad oltre 130 litri di gasolio. All’esito della perquisizione personale, è spuntato fuori anche un coltello. L’uomo è stato quindi denunciato mentre le tanniche e il coltello sono stati sequestrati dai militari.

Più informazioni su

Commenti