Quantcast

Strappati i manifesti elettorali per la seconda volta: «Fanno di tutto per infangarci»

SCANSANO – Per la seconda volta in poche ore sono stati strappati i manifesti elettorali della lista civica Francesco Marchi Sindaco nella frazione di Pomonte.

«Anche oggi, sabato 25 settembre – spiega il candidato sindaco Francesco Marchi – abbiamo trovato questa spiacevole sorpresa. Ho deciso di denunciare quanto accaduto alle autorità perché credo che certi atti siano inaccettabili. Queste azioni sono la conseguenza dell’acredine con cui i miei avversari hanno portato avanti la campagna elettorale, denigrando me e i miei candidati, oltretutto negando l’evidenza. Hanno fatto accordi sottobanco, messo in giro voci non vere, insomma di tutto pur di infangarci. Siamo lontani dalla correttezza politica: purtroppo quando non si hanno idee si tende a portare avanti una campagna diffamatoria. Ma non ci stiamo, non scendiamo a questo livello. A noi piace il confronto. Appare quantomeno strano che tali atti vandalici siano stati fatti subito dopo la trasmissione di Tv9 che ha visto protagonisti i quattro candidati a sindaco di Scansano. Ma non è strappando un manifesto che si vincono le elezioni: servono programmi, serietà e preparazione».

Commenti