Quantcast

Amministrazione trasparente: Grosseto a metà classifica tra i Comuni italiani

Più informazioni su

GROSSETO – Fondazione Etica ha presentato l’analisi dei dati raccolti dalla sezione “Amministrazione trasparente” dal sito internet istituzionale, confrontati con quelli degli altri 108 Comuni capoluogo di provincia.

Nella classifica generale, Grosseto si colloca a metà classifica con un punteggio del 49%, a fronte di un punteggio massimo del 77% ottenuto dal primo della graduatoria.

Il Comune si attesta sopra la media nazionale nelle aree Bilancio e Personale, che risultano i migliori servizi tra quelli presi in considerazione per l’Ente.

“Per quanto riguarda il Bilancio (punteggio finale del 68%) – spiegano dal municipio grossetano -, il Comune si distingue per una buona autonomia finanziaria, che supera il 96%, e per un’alta capacità di riscossione (85%) e di spesa (86%). Bene anche i tempi di pagamento dei fornitori, che avvengono in anticipo rispetto al limite dei 30 giorni. La gestione del personale è superiore alla media con un valore del 65%”.

“Gli altri indicatori presi in considerazione sono Governance, che registra risultati soddisfacenti anche nelle misure di prevenzione della corruzione, Appalti e fornitori e Ambiente – concludono dal Comune -. L’alto l’indice di affidamenti diretti dimostra che il Comune si è tempestivamente adeguato agli orientamenti del legislatore, favorendo una positiva ricaduta economica sulle imprese locali”.

I dati utilizzati da Fondazione Etica sono relativi al 2019 (2018 nel caso dell’ambiente).

Più informazioni su

Commenti