Quantcast

Quasi 2 mila donne accolte dal centro antiviolenza in 20 anni. Sportelli in tutta la Maremma

GROSSETO – 1.852 donne accolte e seguite dal 1999 (anno di nascita del centro antiviolenza Olympia de Gouges) al 2020 in tutta la provincia di Grosseto.

Sono numeri importanti e in crescita quelli proposti da Sabrina Gaglianone, presidente del centro che da oltre 20 anni combatte contro la violenza di genere.

grafico violenza

Se nel 1999 le donne accolte (nella sede di Grosseto, l’unica che allora esisteva) erano 21, nel 2020 in tutta la provincia (oltre a Grosseto ci sono le sedi di Follonica, Castel del Piano, Orbetello, Manciano, e Capalbio) sono state 148. L’anno prima (2019) erano state addirittura 200.

Nel triennio 2018-2020 sono state 420 le donne accolte, 3.638 le chiamate colloqui interventi effettuati.

Sabrina Gaglianone

«Negli ultimi dieci anni abbiamo aperto la maggior parte degli sportelli creando più capillarità e accessibilità al servizio. Ci piace pensare che il nostro lavoro di sensibilizzazione attraverso incontri e testimonianze abbia dato i suoi frutti. Tuttavia, sempre perché i numeri hanno la capacità di raccontare più delle parole, i 1338 accessi degli ultimi anni ci dicono che ogni due giorni e mezzo una donna maltrattata si è rivolta al nostro sportello» conclude il centro.

Per contattare il centro antiviolenza: 

Grosseto: via Ansedonia, 6. tel 0564413884 – 3480992098 c.antiviolenza@provincia.grosseto.it

Orbetello: via Steeb, 1. tel 345.4431140 – 348.9376554 ass.olimpia.orb@gmail.com

Follonica: via Roma, 88. tel 0566.59163 – 348.8841079 puntoascolto@comune.follonica.it

Castel del Piano: via Alighieri c/o Ospedale. tel 345.4133666 olympiacpiano@libero.it

Manciano: Circonvallazione sud snc. tel 375.7100675 antiviolenza.manciano@gmail.com

A questi si aggiunge il numero antiviolenza 1522.

www.olympiadegouges.org 

Commenti