Quantcast

Piombino più veloce e pungente, Follonica Gavorrano eliminato dal Passalacqua

GROSSETO – Un brillante Atletico Piombino elimina dalla coppa il Follonica Gavorrano e afferra saldamente un posto in semifinale. Il 4-1 dei labronici non fa una piega, avendo interpretato il match con intensità fisica evidenziando un calcio veloce, un recupero palla altrettanto rapido e ripartenze pungenti. Di fronte a questi requisiti i ragazzi di Cacitti hanno opposto grande partecipazione costruendo diverse occasioni pericolose, risultando poco efficaci come gruppo.

L’episodio cardine arriva dopo 7′ dall’inizio. Barbanera tocca con le mani il pallone fuori aerea, l’arbitro solleva il giallo comandando la punizione. Bocchino viene chiamato dall’assistente Schiavo dando vita ad un Var vocale sui nuovi dettami che disciplinano queste situazioni alla luce dell’azione da cui è scaturito. La punizione viene confermata, il giallo cancellato. Barbanera mette il pallone in terra, siamo al limite dell’area in posizione quasi centrale, avviandosi verso la porta rimasta sguarnita. Paini calcia con rapidità, pallone in gol, rete valida, 1-0. Ingenuità colossale. Colpito al volto il Follonicagavorrano si rovescia in avanti. Francavilla al 16′ e poi al 18′ si rende pericoloso dalle parti di Neri reattivo a respingere le minacce. L’Atletico Piombino si veste di essenziale cinismo colpendo in contropiede al 25′ con la fuga a sinistra di Paini e la conclusione secca di Cavaglioni, 2-0.

Piombino-Follonica Gavorrano

Nella ripresa Becherucci, subentrato a Neri viene subito impegnato (4′) a una deviazione in angolo, subito dopo (7′) si disimpegna all’interno di una mischia pericolosa, al 15′ sventa un colpo di testa ravvicinato. Al 18′ De Paolis accorcia le distanze con una deviazione di testa su angolo, 2-1. I bianchi restano in 10 per l’espulsione (19′) di Ferri e al 21′ subiscono la terza rete con la deviazione di testa di Politi. Gara finita. E’ Cavaglioni al 45′ a disegnare la quarta rete.
Il girone A, dunque, promuove alle semifinali il Venturina, primo con 12 punti, e l’Atletico Piombino, secondo con 9. Ora si aspettano gli accoppiamenti con il girone B dove Invictasauro e Roselle dovranno definire le loro posizioni in classifica.

ATLETICO PIOMBINO: Neri (1′ st Becherucci), Mat. Villani, Sottile (10′ st Brizi), Ferrari, Ceccarelli, Tomarchio, Napoleoni (36′ st Battaglini), Politi, Cavaglioni, Barchi, Paini (39′ st Patara). A disposizione: Bardi, Mar. Villani, Giacomini. Allenatore: Luca Bruni.
FOLLONICAGAVORRANO: Barbanera (27′ st Joele), Coccia (22′ st Allaki), Chelli, Fofana (31′ st Pagnini), Ferri, Cappellini, Ramazzotti, Rosini (22′ st Antonini), Francavilla, De Paolis, Gesi (1′ st Kasa). A disposizione: Martelli, Nelli, Carpentiero, Fioretti. Allenatore: Marco Cacitti.
ARBITRO: Bocchino (assistenti Schiavo e Muto).
RETI: 7′ Paini, 25′ Cavaglioni, 18′ st De Paolis, 21′ st Politi, 41′ st Cavaglioni.
NOTE: espulso Ferri al 19′ st per doppio giallo, ammoniti Tomarchio, Paini (Atletico Grosseto); Coccia, Ferri (Follonicagavorrano). Calci d’angolo 8 a 3 per il Follonicagavorrano. Recupero: 2′ + 4′.

Commenti