Quantcast

Il caseificio il Fiorino vince la medaglia d’oro al mondiale di Tours in Francia

Più informazioni su

ROCCALBEGNA – Ripartono i grandi concorsi internazionali dedicati all’agroalimentare e i formaggi del Caseificio Il Fiorino tornano ad essere protagonisti e a ottenere nuovi successi. L’ultimo trionfo è arrivato con il Cacio di Venere, che ha conquistato la medaglia d’oro a Tours, in Francia, in occasione della quinta edizione del “Mondial du Fromage e des Produits Laitiers”, uno dei concorsi più importanti al mondo dedicati alle eccellenze lattiero-casearie. Il caseificio Fiorino è l’unica azienda italiana, insieme a un caseificio lombardo, tornata con un premio dalla competizione internazionale.

Le caratteristiche del Cacio di Venere. Il pecorino de Il Fiorino che ha conquistato la medaglia d’oro è realizzato con latte biologico di altissima qualità, tutto proveniente dai pascoli nei dintorni del caseificio. “Sembra che Venere – spiega Angela Fiorini, che insieme al marito Simone Sargentoni guida il caseificio maremmano – avesse la pelle bianca come il latte. Partendo da questa suggestione abbiamo unito il colore seducente della dea dell’amore con i sapori del miglior latte di Maremma e gli aromi di uno dei frutti più preziosi della nostra terra toscana: il tartufo bianchetto bio dell’azienda di Stefania Calugi, che è tritato finemente e in piccole scaglie per dare più consistenza e gusto”. Il Cacio di Venere stagiona per circa dieci mesi e pesa circa 8 kg. Il gusto pieno del formaggio è rafforzato dalle speciali note del tartufo in un’armonia di sapori delicati e bilanciati.

“Pensare un formaggio è sempre una sfida a creare qualcosa di unico e straordinario. Noi cerchiamo di realizzare pecorini che sappiano regalare un’esperienza unica ai consumatori finali. Per fare questo occorrono materie prime di livello eccellente, come il latte e il tartufo nel caso del Cacio di Venere, ma gli ingredienti fondamentali sono la passione, il lavoro di squadra, l’esperienza. E poi l’elemento chiave e distintivo della nostra azienda così come di tante altre eccellenze italiane è la famiglia: uno stimolo costante per continuare ad andare avanti cercando di migliorarsi sempre”.

Più informazioni su

Commenti