Quantcast

All’asilo manca l’insegna: lo realizza l’artista Emiliano Baldi con un murales

Più informazioni su

FOLLONICA – Chi non conosce la scuola materna delle suore in via Trieste 2 a Follonica?
È l’asilo storico della città, sorto dopo il 1920, che oggi si chiama scuola dell’infanzia paritaria Regina Elena.

C’era solo un problema: la scuola non era molto riconoscibile, dato che il muro dell’entrata dell’edificio non presentava nemmeno una piccola insegna.

Come risolvere il problema?
L’aiuto è arrivato dall’artista, voce nella pittura contemporanea, Emiliano Baldi, assieme alla sua compagna Chiara Falchi.
Con una meravigliosa donazione a favore della scuola, ha trasformato la sua arte (che racconta una realtà di anime e territori che lottano tra materiali, colori e dimensioni) in un coloratissimo murales per tutti i bambini.

L’entrata, prima anonima, ora è un tripudio di colori: fiori, palloncini, animaletti e bambini felici invitano, con allegria, a venire a conoscere l’asilo.

Emiliano Baldi

«Non ci sono parole per ringraziare Emiliano Baldi per la splendida opera che ha realizzato, lavorando senza sosta con impegno e dedizione». Lo afferma tutto lo staff della scuola, composto da Suor Agnese, Suor Anna, Suor Caterina e le insegnanti Marzia Martini, Paola Pasquini, Monica Gemignani e Daniela Tani. Ma soprattutto tutti i bambini della scuola vogliono esprimere tutta la loro riconoscenza. «Grazie – dicono tutti – al poliedrico artista gavorranese Emiliano Baldi: oggi la scuola dell’infanzia Regina Elena è la più bella».

Più informazioni su

Commenti