Quantcast

Passalacqua: l’Atletico Piombino batte l’Alberese 6 a 1 fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – I neroazzurri di mister Luca Bruni si mettono in tasca i primi tre punti della coppa. Lo fanno con pieno merito sciorinando un calcio veloce, ricco di intensità, basato su schemi precisi, che prevedono molto l’utilizzo delle corsie esterne, e individualità spiccate. Lo fanno travolgendo (6-1) un’Alberese che, nonostante il pesante passivo, non ha mai alzato bandiera bianca, non ha mai rinunciato ad attaccare, anche in maniera pericolosa. Lo testimoniano la traversa di Tamantini al 20′ della ripresa sotto di 4-1, il salvataggio sulla linea di porta dell’Atletico al 38′ e la traversa scheggiata al 45′ quando i gol subiti erano sei. L’incrocio di queste strade hanno modellato una partita molto piacevole, da seguire e apprezzare senza perderne nemmeno un pezzetto.

Iniziano meglio i bianconeri di Lino Di Manno, più spigliati e convinti. L’Atletico è quasi impacciato, non trova le posizioni chiave incassando la rete di Tamantini al 17′ con un tiro da corta distanza. Servono altri 5′ ai ragazzi di Bruni per prendere in mano il gioco e il campo. Al 22′ Cavaglioni si libera con destrezza, la saetta viene intercettata da Pennacchi, che subito dopo ripete la prodezza deviando la successiva conclusione. Lo squillo è chiaro. Infatti al 32′ Cavaglioni, sfruttando il confusionario disimpegno difensivo di Pennacchi e soci, pareggia senza faticare molto, 1-1. L’Atletico Piombino sale di rendimento, l’Alberese è costretto a faticare nella propria tre quarti trovando grosse difficoltà nel salire. Pennacchi mette in corner la botta di Paini (39′) quindi lo stesso Paini viene steso (44′) in area da Baneschi, è rigore (l’unico finora del torneo dopo nove notturne). Batte Bardi firmando il 2-1 della prima frazione.

I cambi nella ripresa non modificano l’efficienza dei neroazzurri subito in gol (8′) con Napoleoni dopo un bellissimo disegno calcistico dei compagni, 3-1. Paini al 16′ fa centro con un pallone che colpisce il palo e si infila, 4-1. L’Alberese stringe i denti, soffre. Tamantini spezza l’egemonia avversaria colpendo la traversa al 20′, risponde Napoleoni al 24′ liberandosi con eleganza di due difensori e spedendo in porta un gol travolgente quanto da applausi, 5-1. Ultima rete al 37′ con il tocco raffinato, al volo, di Paini.

ATLETICO PIOMBINO: Neri (1′ st Becherucci), Sottile, Giorgerini, Talocchini, Tomarchio, Giacomini (1′ st Ceccarelli), Bardi (7′ st Barchi), Politi, Cavaglioni (11′ st Battaglini), Patara (1′ st Napoleoni), Paini. Allenatore: Luca Bruni.

ALBERESE: Pennacchi, Crocchi (15′ st Mazzocco), Bettiol, Baneschi (16′ st Mancini), Garbarini, Catocci (15′ st Ortis), Franceschi, N. Di Manno, Tamantini, Saladini (7′ st Fantoni), Cardoselli (1′ st Luciani). Allenatore: Lino Di Manno.

ARBITRO: Bonamici (assistenti Marconi e Stella).

RETI: 17′ Tamantini, 32′ Cavaglioni, 45′ Bardi (rig.), 8′ st Napoleoni, 16′ st Paini, 24′ st Napoleoni, 37′ st Paini.

NOTE: nessun ammonito. Calci d’angolo 7-4 per l’Atletico Piombino. Recupero: 0′ + 1′.

Più informazioni su

Commenti