Quantcast

Canottieri Orbetello, l’estate si chiude con tante medaglie. Atleti pronti per le gare regionali fotogallery

ORBETELLO – Tante medaglie e tanto divertimento per i giovani atleti della società canottieri Orbetello: i principianti hanno affrontato la rituale gara di fine stagione, a cui hanno presenziato il vicesindaco Chiara Piccini e il delegato allo sport Matteo Mittica, mentre i più esperti si preparano all’appuntamento di domenica 5 settembre a Chiusi con le gare del circuito regionale.

Anche quest’anno la società Canottieri Orbetello ha chiuso il corso estivo con la tradizionale gara fra i giovani atleti che, quasi ogni mattina per tre mesi, hanno scelto Orbetello e la sua Laguna per approcciarsi a uno sport olimpico che consente loro anche di stare anche a contatto con l’ambiente.

«Ogni anno – fanno sapere gli organizzatori – è bellissimo accogliere i nuovi ragazzi del corso estivo ed è sempre importante affrontare insieme la rituale gara sia come momento in cui si mettono alla prova le abilità acquisite che per stare insieme con un po’ di sano agonismo e divertimento».

«Ringraziamo – sottolineano dalla Sco – il vicesindaco Piccini e il consigliere delegato allo sport Mittica per aver partecipato a questo appuntamento e aver presenziato alle premiazione, gratificando i nostri atleti meno esperti e caricando di entusiasmo quelli più esperti che si preparano ormai da mesi per l’appuntamento di domenica a Chiusi, campionato Toscano per le categorie maggiori, da junior a senior, e valevole per il ranking nazionale per le categorie giovanili».

Le batterie della gara di fine stagione:

Batteria 1 singolo
oro Ettore Romano
argento Brando Ercole
bronzo terzo classificato Alessandro Bernacchi
bronzo Filippo Trillocco
bronzo Riccardo Gentile

Batteria 2 singolo
oro Bernardo Figara
argento Leonardo Gentile
bronzo terzo classificato Valerio Spaggiari
bronzo Lorenzo Chiaretti

Batteria 1 doppio
oro Elio Ianiro e Nicolò Emidi
argento Saber Benkelbir e Simone Tarlev

Batteria 2 doppio
oro Mattia Sclano e Leonardo Lombrichi
argento Alessandro Leoni e Filippo Giacomelli

Commenti