Quantcast

Nasce “Partecipa!”, Culicchi firma il Patto di Coalizione: ecco tutte le forze che lo sostengono fotogallery

GROSSETO – “Partecipa!” è il termine scelto dalla coalizione che sostiene Leonardo Culicchi verso la prossima tornata elettorale delle amministrative. Un invito chiaro alla condivisione di contenuti e proposte, ma anche alle decisioni che, nella Grosseto del futuro, dovranno unire tutta la città, senza quelle divisioni che sono state il marchio di fabbrica più recente a livello amministrativo. La coalizione è nutrita e composta da Partito democratico, Movimento cinque stelle, Sinistra civica ecologista, Sinistra italiana, Grosseto città aperta, Europa verde, Articolo uno, Rifondazione Comunista: «Non abbiamo mai cercato di creare una coalizione come la somma dei voti necessari a vincere queste ammnistrative – spiega Culicchi – ma fin da subito abbiamo cercato di coniugare la politica con la città, attraverso una partecipazione effettiva che fosse qualificata e diffusa. Quello che abbiamo creato si chiama Partecipa!».

Una parola che unisce e proietta Grosseto verso una nuova dimensione, come specifica Culicchi: «Ogni partito, movimento, aggregazione civica, ha messo a disposizione il suo Dna come valore aggiunto a sostegno della città, con un accordo che mettesse le competenze tecniche e politiche al di sopra dei compromessi politici, vale a dire il vero freno di una macchina amministrativa capace di elaborare programmazioni importanti. Quel freno abbiamo intenzione di toglierlo, in modo che la macchina amministrativa torni a viaggiare sicura e performante, senza rimanere bloccata da altri interessi che non siano quelli del bene cittadino». Da questo presupposto nasce quindi Partecipa! che rappresenta un movimento di idee in grado di rappresentare Grosseto come la città di tutti: «Lampante è la necessità di un sindaco che non sia un uomo solo al comando – aggiungono dalla coalizione – ma garante della linea programmatica, con un consiglio comunale che torni a essere il vero parlamento della città e una giunta con competenze in grado di elaborare proposte partecipative».

L’intento è quello di rimettere al centro del progetto il cittadino, perché come puntualizza la coalizione a sostegno di Leonardo Culicchi: «Partecipa! è per l’ascolto dei cittadini. La partecipazione diffusa non può essere solo un modo furbesco di rispettare le norme che la impongono, ma deve essere qualificata, attraverso la creazione di un tavolo di concertazione permanente, in cui accanto a giunta e consiglio comunale troveranno posto le rappresentanze delle sigle sindacali, delle associazioni di categoria e del terzo settore che avranno la possibilità di incidere concretamente sulle scelte del governo locale».

Una visione concreta della città che si inserisce nel solco già tracciato da strumenti chiave per lo sviluppo della Grosseto del futuro: «Partecipa! – conclude Culicchi – è la risposta necessaria sulla strada indicata dal Piano nazionale di ripresa e resilienza per poter usufruire delle risorse necessarie in questo momento storico. Rappresenta un passaggio chiave per rigenerare la nostra città rendendola protagonista del nostro futuro».

Commenti