Quantcast

Fratelli d’Italia: ‘Ottimo lavoro del nostro assessore all’ambiente Luca Minucci’

ORBETELLO – “E’ una giunta, quella del sindaco Andrea Casamenti del fare, che ha lavorato molto bene in questi cinque anni, e il nostro assessore all’ambiente, Luca Minucci, assieme al consigliere Ivan Poccia,  con delega al Demanio, hanno dato un grosso contributo,  con preparazione e competenza per il bene di tutti i cittadini”, afferma Gian Piero Joime, presidente del circolo Fratelli d’Italia Orbetello.

“I risultati sono sotto gli occhi di tutti, – commenta Joime – non ultima la deliberazione del Consiglio Comunale appena trascorso, nel quale l’amministrazione comunale ha messo a disposizione ben 500 Mila euro, per recupero e risanamento ambientale del nostro territorio”.

“Grazie all’importante lavoro messo in opera dagli uffici comunali preposti, – prosegue l’esponente di FDI – ai quali va un sentito ringraziamento, con  il coordinamento politico del nostro assessore Luca Minucci,  sono state individuate una serie d’interventi che vanno dalla totale eliminazione e bonifica di siti oggetto di discariche, allo smaltimento di rifiuti pericolosi rinvenuti sul nostro territorio, come eternit ed altro”.

“Inoltre, – sottolinea l’assessore Luca Minucci – un altro dato importante per il nostro Comune è quello di aver raddoppiato la percentuale di raccolta differenziata, passando dal 15 al 30%. Dato, quest’ultimo, che conferma la bontà del percorso intrapreso cinque anni fa.  Adesso, con l’inizio della prossima legislatura, dovrà essere completato il progetto di riorganizzazione dei servizi, e con la copertura degli abitati di Neghelli e Scalo, si potrà toccare fino al 65% di raccolta differenziata”.

“In ultimo, ma non per questo meno importante, completeremo, grazie all’approvazione del Piano strutturale, il nostro percorso intrapreso, andando a creare il Centro di raccolta. Così da dotare di il nostro comune di tutti quei servizi  peri cittadini, e portando finalmente il nostro territorio all’avanguardia per servizi e percentuali di raccolta differenziata”, concludono Gian Piero Joime e Luca Minucci.

Commenti