Quantcast
Elezioni

Gabriella Capone al fianco di Culicchi: «Mi candido per chi non ha voce»

Gabriella Capone

GROSSETO – La squadra del Partito democratico si amplia con l’ingresso in campo di Andrea Salvetti, Pier Vittorio Marzocchi, e Gabriella Capone che afferma «Ho scelto Grosseto circa dieci anni fa e la città mi ha accolto e fatta sentire parte di lei».

«Negli ultimi anni mi sono occupata di vari temi. Ho conosciuto persone. Le loro storie. La voglia di condividere passioni ed il desiderio di fare e di cambiare la città. Insieme è possibile. Oggi sono tra i candidati al Consiglio comunale di Grosseto, dunque, mi presento: sono una donna impegnata: una moglie, una mamma, libera professionista (avvocato) ed attiva nel sociale».

«In questi ultimi anni ho partecipato alla vita interna del Partito democratico, ho compreso che non basta far parte di un gruppo e che le idee devono uscire al di fuori, essere condivise, oggetto di dibattito, per portare avanti battaglie sociali» continua Capone.

«Ecco perché scelgo di candidarmi al Consiglio comunale di Grosseto. Il mio motto: per chi non ha voce. Le mie battaglie: politiche giovanili, politiche della scuola, disabilità e neurodiversità, lotta alla violenza ed alle discriminazioni, innovazione sociale e rigenerazione urbana, ambiente e diritti degli animali. Per chi volesse approfondire i miei progetti per Grosseto, segnalo il mio sito internet gabriellacapone.it e vi invito a seguire la pagina facebook Gabriella Capone, il luogo virtuale dove presenterò le mie idee».

commenta