Quantcast
Attualità

L’auditorium di Pitigliano è stato intitolato a Valerio Bucciotti

Generico agosto 2021

PITIGLIANO – L’auditorium Banca Tema di Pitigliano è diventato Auditorium Valerio Bucciotti, in memoria del direttore generale della ex Bcc di Pitigliano, scomparso prematuramente nel 2019.

La cerimonia si è tenuta il giorno 11 agosto alle ore 19,30 alla presenza dei familiari.

Una decisione presa dal Consiglio di Amministrazione di Banca Tema per ricordare una persona di grande valore umano e professionale, non solo per la ex Bcc di Pitigliano e per i colleghi, ma per l’intero movimento della cooperazione di credito.
Valerio Bucciotti ha lavorato nel Credito Cooperativo per 41 anni – dal 1971 al 2012 – ma è rimasto sempre vicino alla Banca anche dopo il pensionamento. Nella sua lunga carriera ha ricoperto diversi ruoli tra cui responsabile ufficio titoli, direttore di filiale e vice direttore generale, sino a diventare, dal 1996 al 2012, direttore generale della ex Banca di Credito Cooperativo di Pitigliano. Negli anni della direzione, inoltre, ha svolto numerosi incarichi regionali, tra i quali presidente del Comitato tecnico dei direttori e membro del Collegio Sindacale di Assicooper.

Generico agosto 2021

L’auditorium di Pitigliano è stata un’opera da lui fortemente voluta nel 1999, al tempo della realizzazione della sede amministrativa. La sua passione per la musica – Bucciotti è stato maestro del Corpo Bandistico di Pitigliano e direttore dell’Orchestra Esperienza Jazz – lo ha portato a pensare ad un luogo che non fosse utilizzato solo dalla Banca e dai suoi soci, ma che fosse aperto a tutta la comunità, secondo lo spirito proprio di una banca cooperativa e mutualistica. A Pitigliano mancava, infatti, uno spazio che potesse accogliere eventi e spettacoli e l’auditorium è presto diventato un punto di riferimento per la vita culturale e associativa locale.

La scelta di intitolare l’auditorium Banca Tema a Valerio Bucciotti è stata condivisa dalla Banca con la sua famiglia, che ben conosce il valore che questo luogo e la sua musica hanno rappresentato per lui. Un gesto di gratitudine e di affetto per rendere sempre vivo il nome di Valerio e il suo ricordo.

commenta